Il Coro polifonico “Musica nova” di Nicotera in concerto al Santuario di Sant’Antonio di Lamezia

253
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
LAMEZIA TERME (CZ) 2 GENNAIO - A qualche giorno dalla solennità dell’Epifania il Coro polifo...

LAMEZIA TERME (CZ) 2 GENNAIO - A qualche giorno dalla solennità dell’Epifania il Coro polifonico “Musica nova” di Nicotera terrà un concerto nel Santuario di Sant’Antonio di Padova di Lamezia Terme intitolato “Cantando a Gesù Bambino” con l’intento di  raccontare in musica il Mistero del Natale ponendo al centro la figura della Vergine Maria, madre del Salvatore del mondo. Il concerto, diretto dal maestro Romolo Calandruccio e inserito nel ciclo dei festeggiamenti per il ventennale della fondazione della Corale, avvenuta nel 1998 ad opera dell’attuale presidente Andrea Burzese,  avrà luogo venerdì 4 gennaio con inizio alle ore 19. Il Coro, accompagnato all’organo e al pianoforte dal maestro Donato Arcuri, proporrà al pubblico una serie di brani che oscillano tra quelli natalizi, quelli di musica contemporanea e quelli in vernacolo calabrese. I brani sono tratti dal ricco repertorio della Corale che spazia dal gregoriano al pop, alla musica contemporanea e alla tradizione in vernacolo calabrese.  

Tra i brani scelti il “Puer natus” di Giuseppe Mignemi, il “ Nigra sum sed formosa” di De Victoria, il canto in vernacolo “ Allestimundi”, tutti atti  di animare la serata invitando i fedeli al raccoglimento e alla preghiera di fronte al Mistero dell’Incarnazione del figlio di Dio. Il Coro ha maturato un prestigioso curriculum scandito da riconoscimenti ottenuti   con la partecipazione a numerose   rassegne corali  regionali e internazionali e concorsi corali regionali e nazionali. Nel 2000 si è esibito per ben due volte alla presenza di Giovanni Paolo II in piazza San Pietro e nel 2002 nella sala Nervi. Nel 2005 è stato scelto per la formazione del grande coro che ha eseguito, al Politeama di Catanzaro, l’Oratorio Sacro Trittico Romano di monsignor Marco Frisina. Nel 2011 il ministero per i Beni culturali l’ha riconosciuto come gruppo di musica popolare e amatoriale di interesse nazionale.  Nel 2016 ha partecipato a San Pietro ai tre giorni delle Corali alla presenza di Papa Francesco. Il gruppo ha anche lavorato ad alcuni progetti musicali temateci come “Le vie dell’amore”, una narrazione in musica evocante i tanti aspetti dell’amore, e ha portato avanti  un progetto dedicato alla musica calabrese in vernacolo proposto in varie realtà culturali e regionali.

Lina Latelli Nucifero

InfoOggi.it Il diritto di sapere