• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

L’omaggio di “Un ricordo per la pace” ed il messaggio di Harry Shindler

Lazio > Roma

APRILIA 18 FEB - Si è tenuta nella mattinata di martedì 18 febbraio la cerimonia presso il Memoriale dedicato ad Eric Fletcher Waters (padre del musicista Roger Waters) ed ai Caduti senza sepoltura dello Sbarco Alleato.

La manifestazione celebrativa si è svolta nel comprensorio studentesco “Meucci-Rosselli” che dal 2014 ospita il memoriale; organizzata dal Comune di Aprilia nel sesto anniversario dell’inaugurazione del monumento, quest’anno 76esimo della morte del giovane Lt. dei Fucilieri Britannici Eric F. Waters. Durante la cerimonia istituzionale è stata deposta la corona d’alloro della Città di Aprilia. Ha presenziato il Sindaco Antonio Terra, autorità civili, militari e religiose del territorio, rappresentanti delle Associazioni d’Arma e combattentistiche, della Croce Rossa Italiana (Comitato di Aprilia), dell’Ispettorato locale del Corpo delle Infermiere Volontarie, delle associazioni culturali e di volontariato e alcune classi di studenti.

A cerimonia terminata Elisa Bonacini presidente dell’Associazione “Un Ricordo per la pace” ha deposto un omaggio floreale anche a nome del veterano britannico Harry Shindler, classe 1921, rappresentante in Italia della ITALY STAR ASSOCIATION 1943-1945.

“Un ricordo per la pace” ed Harry Shindler nel novembre 2013 furono promotori dell’iniziativa dei memoriali ad Aprilia dedicati ai Caduti dispersi nei combattimenti che seguirono lo Sbarco Alleato sul litorale di Anzio e Nettuno avente come finalità la liberazione di Roma.

La manifestazione commemorativa è proseguita presso la sala conferenze del “Meucci” dove i ragazzi si sono esibiti in letture e canti in ricordo della guerra. Ha portato i saluti la Dirigente del Liceo “Meucci” Laura De Angelis. Sono intervenuti il Sindaco Antonio Terra, l’Assessore alla cultura Elvis Martino, la scrittrice Francesca Cottiga, il Maestro Rita Nuti che ha ricordato il padre Pasqualino recentemente scomparso, il Dott. Pietro Nencini. Organizzatori della conferenza nell’ambito del progetto “Farememoria” le prof.sse Calandro e Bevilacqua ed il prof. Giovanni Raponi che ha esposto un’interessante relazione sul tema della guerra attraverso l’analisi dei poemi epici classici. Il prof. Tarricone coordinatore del laboratorio musicale del “Meucci” ha curato gli interventi musicali dei ragazzi.

L’assessore Elvis Martino ha letto la breve nota di Harry Shindler, inviata dalla casa in Porto D’Ascoli. Impossibilitato per pregressi impegni a partecipare alla manifestazione il reduce 98enne, ancora molto attivo nelle ricerche sui dispersi di guerra. La nota pervenuta attraverso Elisa Bonacini di “Un ricordo per la pace”. “Mi spiace - ha scritto Shindler- non poter essere con voi per condividere il ricordo di Eric Fletcher Waters e dei Caduti senza sepoltura del 1944. Cerimonie come questa sono importanti per ricordare il sacrificio di chi ha perso la vita per la libertà, per combattere il regime più mostruoso della storia. Noi abbiamo combattuto quel regime e lo abbiamo fatto insieme al popolo italiano. La libertà conquistata con tanta sofferenza e tanto sangue deve essere difesa. Mai più si ricommettano gli stessi errori.”