• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Meteo: Ondata di maltempo, temporali e nevicate. La Previsione su Nord, Centro, Sud e Isole

Lazio > Roma

L'alta pressione che condiziona il quadro meteorologico sull'Italia ormai da un lunghissimo periodo comincia a dare segnali di cedimento e così tra oggi, mercoledì 26 e il weekend ben 3 perturbazioni attueranno altrettanti fasi instabili che riporteranno piogge, alcuni temporali e nevicate su alcune regioni italiane. Cerchiamo di capire allora cosa succederà nei prossimi giorni.

Mercoledì il quadro meteorologico sarà caratterizzato dal passaggio di un primo fronte che riporterà la pioggia e anche alcune nevicate. La perturbazione si addosserà all'arco alpino e in mattinata porterà subito un rapido peggioramento sulle Alpi di confine e su alcuni tratti del Friuli Venezia Giulia con piogge sparse e nevicate intorno ai 6/700 m. Col passare delle ore la situazione andrà rapidamente peggiorando sui monti della Romagna con un po' di neve intorno ai 1200 metri e con fenomeni sparsi che tenderanno in seguito a scendere verso la Toscana, le Marche, l'Umbria e le aree interne del Lazio.
Tra le ore pomeridiane e la serata l'instabilità interesserà aree appenniniche centrali, con qualche nevicata fino a quote collinari e con locali rovesci nel sud del Lazio, sulla Campania fino al basso Tirreno e alla Puglia settentrionale. Le cose andranno meglio sul resto del Nord, con un rapido e generale miglioramento poi anche sulle restanti zone centrali.
Rinforzeranno i venti di Libeccio e di Ponente e caleranno un po' le temperature, soprattutto sui rilievi appenninici.

Il resto della settimana continuerà ad essere disturbato da alcune insidie. Giovedì, dopo un veloce miglioramento anche al Sud, ecco che tra il pomeriggio e la serata una nuova perturbazione atlantica (la seconda fase di instabilità) si affaccerà all'Italia. Ci attendiamo un peggioramento nel corso del pomeriggio su tutto l'arco alpino, con fiocchi bianchi localmente a bassa quota. Altre nubi e deboli piogge interesseranno Liguria, Toscana, Sardegna e, nel corso della serata, gran parte dell'area tirrenica, specie Lazio e Campania. Il tempo si manterrà invece più asciutto altrove. Ancora possibili nevicate sulla dorsale appenninica centro-meridionale.

Venerdì tornerà il sole al Centro-Nord e sulle due Isole maggiori mentre il meteo resterà instabile al Sud peninsulare, dove potranno verificarsi piogge a carattere sparso. Rinforzeranno i venti di Maestrale per poi ruotare nuovamente da sud, per l'arrivo di un nuovo fronte atlantico (la terza fase instabile) che giungerà al Nordovest nella seconda parte di Sabato e che coinvolgerà poi il resto del Nord e la Toscana.
Possibili fiocchi di neve intorno agli 800/1000 metri sui rilievi alpini. Domenica invece la situazione tornerà nuovamente più tranquilla, salvo per qualche residuo disturbo al mattino al Nordest e sul medio Tirreno. (notizia segnalata da (iLMeteo)