Perù, bus finisce in un burrone. 48 vittime accertate

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
REGGIO CALABRIA, 3 GENNAIO 2017 - Un che trasportava 57 persone è finito giù da una sc...

REGGIO CALABRIA, 3 GENNAIO 2017 - Un che trasportava 57 persone è finito giù da una scogliera su una spiaggia rocciosa, in Perù. Il bilancio provvisorio è di 48 morti. 6 i feriti gravi trasportati in elicottero verso gli ospedali più vicini, 3 i dispersi.

L'incidente è avvenuto a Pasamayo, circa 70 chilometri a nord della capitale peruviana. Secondo i primi rilievi della polizia, l'autobus è stato colpiro da un rimorchio per trattori mentre percorreva uno stretto tratto di superstrada conosciuto come la "Curva del diavolo", ed è caduto giù per il pendio.

Il mezzo si è incagliato a fronte in giù su una striscia di costa vicino al Pacifico, disperdendo i corpi senza vita dei passeggeri tra le rocce. I soccorritori hanno dovuto faticare per ore per salvare i sopravvissuti e recuperare i morti dalla zona poichè nessuna strada porta direttamente alla spiaggia.

"È molto triste per noi come paese subire un incidente di questa portata", ha dichiarato il presidente peruviano Pedro Pablo Kuczynski.

Il ministro dei Trasporti, Bruno Giuffra, ha reso noto che entrambi i veicoli coinvolti viaggiavano ad un alto tasso di velocità al momento dell'incidente.

Gli incidenti stradali sono frequenti lungo le strade del Perù e hanno causato oltre 2.600 vittime nel 2016.

Daniele Basili

immagine da peru.com

InfoOggi.it Il diritto di sapere