• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Regione: Mancuso, nuovi finanziamenti per Catanzaro. Leggi i dettagli

Calabria > Catanzaro

CATANZARO, 25 AGO - "Non c'è maggiore soddisfazione di quella di portare a casa risultati per il bene della propria città". Lo afferma il consigliere regionale della Lega Filippo Mancuso. "Nonostante la legislatura regionale sia durata appena un anno e mezzo - prosegue - ho cercato di utilizzare al meglio il tempo a disposizione per risolvere i problemi quotidiani che affliggono i cittadini.

Dati alla mano posso dire che il lavoro fatto rappresenta un buon punto di partenza per il futuro della città di Catanzaro. La Protezione civile calabrese ha trasmesso, pochi giorni fa, l'elenco dei finanziamenti ammessi per eseguire una serie di interventi sul territorio del capoluogo.

Per completezza e trasparenza ecco l'elenco: Messa in sicurezza della sede stradale e scarpata Via Onofrio Colace per un finanziamento di 800 mila euro;
* raddoppio della sezione idraulica del pontino di attraversamento via Muscari (400 mila euro);
* messa in sicurezza stradale della sede stradale e scarpata via Rumbolotto (200 mila euro); poi la realizzazione del dado di fondazione in misto cementato necessari ai nuovi canali di appoggio a via Fares (300 mila euro); messa in sicurezza della sede stradale di via Corrado Alvaro (1,5 milioni di euro);
* messa in sicurezza sede stradale con berlinesi e micropali in via Teano e via Izzi de Falenta (150 mila euro);
* convogliamento e canalizzazione acque piovane di via Giangiurgolo (150 mila euro);
* sistemazione idraulica per messa in sicurezza stradale piazza Garibaldi e via dei Crociati (120 mila euro); messa in sicurezza muri di contenimento via Sorrento e via Forni (160 mila euro) e infine il consolidamento delle scarpate confinanti con il campo B dello
* stadio Ceravolo (500 mila euro). E questo elenco è peraltro parziale perché potrei citare la strada che congiunge il pontino con l'ex Tibidabo per altri 280 mila euro".

"L'ammontare dei finanziamenti portati alla città di cui mi sono direttamente interessato - conclude Mancuso - valgono fra i 4,5 e i 5 milioni di euro. Risorse che non sono piovute dal cielo ma che sono state oggetto di numerose istanze presso gli uffici regionali dopo aver raccolto e ascoltato le esigenze provenienti dal territorio. Dopo l'assegnazione delle somme, sta adesso all'ente locale procedere con la progettazione e la successiva realizzazione dei lavori per far sì che queste somme producano frutti tangibili. Intanto però sono state destinate a Catanzaro.

Voglio ringraziare la Protezione civile Calabria, in particolare il direttore generale Fortunato Varone e l'ingegnere Antonio Nisticò, per la sensibilità e la disponibilità dimostrate. Il lavoro paga e soprattutto vale tutti gli sforzi quando in ballo c'è la tutela degli interessi dei cittadini".