Rosalba Piccinni: il 16 gennaio torna su "Real Time"

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PERUGIA, 20 DICEMBRE 2013 - Giovedì 16 gennaio, alle ore 22.10, la cantafiorista ROSALBA PICC...

PERUGIA, 20 DICEMBRE 2013 - Giovedì 16 gennaio, alle ore 22.10, la cantafiorista ROSALBA PICCINNI ritornerà su Real Time (Canale 31 digitale terrestre, Sky Canali 124, 125 e in HD, TivùSat Canale 31) al fianco di Paola Marella, la mediatrice immobiliare protagonista di VENDO CASA…DISPERATAMENTE.

Insieme a Paola Marella, la mediatrice immobiliare più famosa della tv, la cantafiorista ROSALBA PICCINNI – che con il suo marchio FIORI (www.fiorirosalba.it) lavora da 28 anni nel settore garden – aiuterà i venditori disperati a rendere attraenti i loro immobili mettendo a disposizione la sua lunga esperienza in allestimenti e composizioni floreali e reinventando gli spazi con fiori e piante. 

Fiori e note hanno reso ROSALBA PICCINNI nota al pubblico come la cantafiorista. La cantante bergamasca unisce creativamente la sua attività professionale a quella musicale fondendo le due anime di cantante e di fiorista affiancando le esibizioni dal vivo agli allestimenti floreali o consegnando fiori cantando serenate. Per ROSALBA PICCINNI fiori e note sono sempre intrecciate con un mix di creatività e cura dove il lavoro ha preso le caratteristiche di una passione e la passione ha preso le caratteristiche di un lavoro.

ROSALBA PICCINNI si esibisce da anni su importanti palcoscenici spaziando dal pop fino al jazz lavorando al fianco di artisti del calibro di Tino Tracanna, GnuQuartet e Fabrizio Trullu. Nel 2011 ROSALBA PICCINNI pubblica Arrivi (Incipit Records/Egea Music), 11 brani inediti dove il sound pop incontra l’eleganza del jazz. In parallelo alla sua carriera musicale ROSALBA PICCINNI è anche la mente e il cuore di Fiori, il marchio di eccellenza e originalità che distingue i suoi negozi di fiori a Bergamo e a Milano diventati negli anni riferimento per eventi di musica, arte e design.

Notizia segnalata da Gaetano - Ufficio Stampa GPC

InfoOggi.it Il diritto di sapere