Sclerosi Laterale Amiotrofica: scoperto nuovo gene

13
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
TORINO, 30 MARZO 2014 - Uno studio congiunto tra Roma e Torino ha portato alla scoperta di un nuovo ...

TORINO, 30 MARZO 2014 - Uno studio congiunto tra Roma e Torino ha portato alla scoperta di un nuovo gene che causa la Sclerosi Laterale Amiotrofica. La paternità della ricerca è del gruppo Italsgen, gruppo di ricercatori italiani coordinato dal professor Chiò.

Il nuovo gene della SLA si chiama Matrin3 e sarebbe alla base delle degenerazioni che avvengono durante il decorso della malattia. Con la sua scoperta, si aprono nuove possibilità di cura, perché tramite questo gene sarà possibile studiare terapie mirate per combattere più efficacemente la malattia.

Il gene si è scoperto grazie a una tecnica particolare, chiamata "exome sequencing". Questo intervento consiste nel ricostruire le proteine all'interno del DNA. Il gene Matrin3 è necessario per l'RNA, che poi decodifica le informazioni per la costituzione di una nuova cellula.

Il gene è presente anche nel soggetto sano, ma nella persona affetta da SLA subisce modificazioni tali da non riuscire a svolgere appieno il suo compito. Lo studio è stato finanziato dalla Fondazione Italiana di Ricerca per la Sla ed è stata pubblicata sulla rivista Nature per dare una mano agli scienziati di tutto il mondo che si interrogano su questa malattia.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Annarita Faggioni

InfoOggi.it Il diritto di sapere