• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Calcio: istanza fallimento Palermo, giudici in camera di consiglio

Sicilia

PALERMO, 16 DICEMBRE - "Siamo stati sempre tranquilli. Lo siamo ancor di piu' oggi, dopo questa udienza". Lo ha detto Giovanni Giammarva, presidente della societa' Palermo Calcio, al termine del l'udienza davanti alla quarta sezione fallimentare del Tribunale di Palermo. "Siamo sereni anche oggi, per la prima volta, abbiamo avuto la possibilita' di confrontarci con l'autorita' giudiziaria e discutere nel merito della vicenda", ribadiscono, tra gli altri, gli avvocati Francesco Pantaleone, Francesca Trinchera e Gaetano Terracchio. [MORE]

La procura ha confermato la propria posizione sull'istanza di fallimento. Il nutrito pool di difensori della societa' rosanero ha argomentato su ogni punto sostenendo l'assoluta solvibilita' del club. Il collegio - presieduto dal giudice Giovanni D'Antoni - si e' ritirato in camera di consiglio. Sarebbero quattro le ipotesi al momento: accoglimento dell'istanza di fallimento formulata dalla Procura; rigetto della richiesta; una nuova perizia commissionata dal giudice; rinvio dell'udienza in accoglimento della richiesta presentata dalla Procura ieri pomeriggio e ribadita in aula.