Caso Yara, la cassazione conferma l'ergastolo per Bossetti

30
Scarica in PDF
Yara: la cassazione conferma l'ergastolo per Bossetti pg, non ha avuto pietà. Difesa, danni da proc...

Yara: la cassazione conferma l'ergastolo per Bossetti pg, non ha avuto pietà. Difesa, danni da processo mediatico
BERGAMO 13 OTTOBRE - La Corte di Cassazione ha confermato l'ergastolo per Massimo Giuseppe Bossetti, il muratore di Mapello accusato dell'omicidio pluriaggravato della piccola Yara Gambirasio, la tredicenne ginnasta di Brembate di Sopra scomparsa nel suo paese il 26 novembre 2010 e ritrovata morta tre mesi dopo. E' lui, ha decretato la Cassazione con la sua decisione, Ignoto 1, che colpì Yara e la lasciò agonizzante nel campo a Chignolo d'Isola. 'Non ha avuto pietà', ha detto il pg. La difesa: danni da processo mediatico. Si chiude così, dopo otto anni, il caso giudiziario.

InfoOggi.it Il diritto di sapere