Crisi diplomatica tra Parigi e Roma: la Francia richiama il suo ambasciatore

1054
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 7 FEBBRAIO - Crisi diplomatica tra Parigi e Roma, il Quai d'Orsay ha annunciato oggi che ...

ROMA, 7 FEBBRAIO - Crisi diplomatica tra Parigi e Roma, il Quai d'Orsay ha annunciato oggi che l'ambasciatore francese in Italia Christian Masset (a Roma dall'ottobre 2017) è stato richiamato. 

Ad annunciarlo, una dichiarazione del Ministero degli Affari Esteri francese che denuncia una serie di "dichiarazioni oltraggiose" e "attacchi senza fondamento" e senza "nessun precedente" da parte del governo italiano . "L'ultima interferenza è un'ulteriore provocazione inaccettabile", ha detto in una nota il portavoce del Quai d'Orsay. 

La decisione giunge dopo che Luigi Di Maio, vice primo ministro italiano e leader del M5S, ha annunciato sui social network di aver incontrato martedì nella regione parigina alcun dirigenti dei "gilet gialli", concludendo: "Il vento del il cambiamento ha attraversato le Alpi. Ripeto: il vento del cambiamento ha attraversato le Alpi".

"Questa nuova provocazione non è accettabile tra Paesi limitrofi e partner nell'Unione europea", ha spiegato un portavoce del ministero in un incontro con i giornalisti. "Di Maio, che ricopre responsabilità governative deve fare attenzione a non indebolire, con le sue ripetute interferenze, le nostre relazioni bilaterali, nell'interesse della Francia e dell'Italia" si legge nella nota inviata dal Quai d'Orsay.

Matteo Salvini, capo della Lega e uomo forte del governo italiano, ha detto che spera che i francesi saranno presto liberati da un "pessimo presidente", commenti assolutamente inediti tra i funzionari dei paesi fondatori dell'UE. "Avere disaccordi è una cosa, sfruttare il rapporto a fini elettorali è un altro", ha ribadito il portavoce. 

Il Quai d'Orsay ricorda anche che "Francia e Italia sono accomunate da una storia comune. Insieme hanno costruito l'Europa e lavorato per la pace. La Francia è profondamente legata a questa relazione amichevole che alimenta la cooperazione in tutti i campi e la vicinanza tra i nostri popoli. L'amicizia franco-italiana è più che mai indispensabile per affrontare le sfide che ci attendono nel XXI secolo ". La Francia invita l'Italia ad agire per ripristinare il rapporto di amicizia e rispetto reciproco, a culmine della nostra storia e del nostro destino comune.

Luigi Palumbo

Fonte immagine: ANSA

InfoOggi.it Il diritto di sapere