Di Battista: "Stimo Luigi Di Maio, quando lo vedrò ci chiariremo"

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA , 23 GIUGNO- Alessandro Di Battista rivendica la scelta di esprimere delle critiche e prop...

ROMA , 23 GIUGNO- Alessandro Di Battista rivendica la scelta di esprimere delle critiche e proprie opinioni, ma allontana la rottura con Luigi Di Maio, attraverso una lunga intervista rilasciata a Lucia Annunziata a "in mezz'ora". L'esponente romano dei pentastellati, che si definisce in primis "cittadino e scrittore", declina il suo ragionamento e spiega alla giornalista che lui resta un grande sostenitore del M5S e che si ricandiderà. Di Battista risponde dopo il post di Di Maio, che in mattinata aveva chiesto maggiore compattezza e di evitare di destabilizzare l'Italia e il governo in un momento molto dedicato.

Di Battista non ha però rinunciato ad alcune stoccate nei confronti di Salvini: "A me interessa capire come si finanzia la flat tax, se Salvini me lo spiega, io sono d'accordo". Poi la frase piú velenosa che colpisce ai fianchi Salvini: "Dico alla Lega di dare una mano al Movimento per rendere di nuovo le autostrade statali, perché non é possibile che i guadagni li facciano i Benetton. Io non ho dimenticato i morti del ponte Morandi, bisogna dare delle risposte a quelle famiglie. La Lega si dia una mossa, o magari ha paura di parlare di una famiglia che in passato l'ha finanziata?". Dichiarazioni forti, alla Di Battista, che di sicuro saranno arrivate all'orecchio del "Capitano". Infine Di Battista chiarisce: "Quando vedrò Luigi ci chiariremo".

InfoOggi.it Il diritto di sapere