• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Il cantautore lametino Luigi Strangis conquista un banco nella scuola di Amici

Calabria > Catanzaro

LAMEZIA TERME, 20 SETT. - Il giovane  cantautore  lametino Luigi Strangis è riuscito a conquistare un banco  nella scuola di Amici a Canale 5, grazie al parere favorevole di Rudy Zerbi, dopo aver  presentato  in anteprima  il  suo inedito “ Vivo” accompagnandosi alla chitarra. Al contrario  Anna Pettinelli, una delle tre insegnanti di canto insieme a Lorella Cuccarini di questa ventunesima edizione, in merito alle  qualità canore del terzo aspirante allievo di canto    Strangis,  ha  espresso  perplessità e  scetticismo e quindi contraria a dargli un banco.

La Pettinelli infatti ha definito Luigi, stonato, tesi prontamente smentita dai presenti e dalla vocal coach  che, in diretta tv, ha confermato le  capacità e la  bravura del concorrente consentendo a Nino Frassica di consegnargli la maglia di Amici.  

Dopo Raffaele Renda  nella passata stagione,   un altro lametino Luigi Strangis, classe 2001,  dà lustro alla città di Lamezia Terme entrando ad Amici nella categoria canto per la sua vitalità artistica evidenziata soprattutto nel 2018 allorquando, a soli 17 anni, ha scritto ed arrangiato il suo primo album “ Don’t ever let go” continuando nel contempo gli studi scolastici al Liceo  Musicale Campanella.

Subito dopo aver completato gli studi superiori, ha iniziato la sua attività di arrangiatore e chitarrista  con Dissonanzestudios  firmando più di 30 progetti discografici. Luigi Strangis, nel presentarsi ai professori  e alla conduttrice di Amici Maria De Filippi, ha dichiarato di non aver mai preso lezioni di canto e di aver iniziato a comporre e a studiare chitarra e teoria musicale e inoltre si è autodefinito «testardo, disordinato e competitivo sulla musica» ed ha aggiunto che «lo fa arrabbiare chi non rispetta le persone e non ama chi lo comanda». Per lui cantare significa «non pensare».

Luigi Strangis non si è lasciato intimorire dai numerosi ospiti in studio, tra cui Giulia Stabile, vincitrice della scorsa edizione e madrina degli aspiranti allievi   di ballo, i talenti Aka7even, Deddy, Alessandro Cavallo, ma anche Roberto Baggio, Gerry Scotti, Tommaso Paradiso, Raoul Bova, Nino Frassica, Linus, Paola Egonu, Ambra Sabatini, Flavia Pennetta, Eleonora Magnini, Alessio Sakara, Martin Castrogiovanni,  i quali hanno consegnato la maglia di Amici agli aspiranti allievi della  scuola che quest’anno ospita ancora le insegnanti  Veronica Peparini e Alessandra Celentano ma annovera anche la presenza del ballerino e coreografo Raimondo Todaro come nuovo insegnante di ballo.

Questa ventunesima edizione è stata aperta  dal commovente omaggio a Michele Merlo ( in arte Mike Bird) già concorrente del talent show di Canale 5 scomparso prematuramente il 6 giugno scorso, all’età di 28 anni,  a causa di una leucemia fulminante. I ballerini professionisti di Amici hanno ballato sulle note  della canzone dei Merlo “ Aquiloni” realizzando una splendida coreografia  e suscitando profonda commozione in tutto lo studio.

Lina Latelli Nucifero

Foto: Luigi Strangis