Legge di stabilità: all'alba arriva il via libera dal Senato

16
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 20 DICEMBRE 2014 – È stato dato all’alba il via libera alla fiducia al maxi...

ROMA, 20 DICEMBRE 2014 – È stato dato all’alba il via libera alla fiducia al maxi emendamento sulla legge di stabilità chiesta dal governo al Senato. La votazione, prevista intorno alle 3 di stanotte è slittata a poco dopo le 5. 162 sono stati i voti a favore della fiducia e 37 i contrari, nessuno dei presenti si è astenuto.

La nottata è stata caratterizzata dalle proteste del Movimento 5 stelle e di Forza Italia che accusano il governo di aver presentato un testo pieno di errori. I senatori pentastellati hanno chiesto di rimandare l’emendamento in commissione e alla fine non partecipano alla votazione. I forzisti invece abbandonano l’Aula durante i lavori “Non possiamo partecipare - dice il capogruppo azzurro - ad una delle pagine peggiori della vita parlamentare italiana” poi però rientrano al momento della votazione annunciando il loro voto contrario.

Il governo ha preso atto degli errori di cui è accusato. Il viceministro all’Economia Enrico Morando interviene durante le proteste dicendo: “Il governo accetta e si scusa per gli errori commessi anche nella relazione tecnica ma abbiamo cercato di rendere più leggibile il testo»”.

Nonostante le polemiche il maxi emendamento ha avuto il via libera e può passare alla Camera. Questo terzo e ultimo passaggio si prospetta come il più semplice, già lunedì potrebbe esserci l’ok finale ai documenti di bilancio.

(foto dal sito www.style.it)

Michela Franzone
 

InfoOggi.it Il diritto di sapere