• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Nave russa spara colpi di avvertimento a vascello turco

Sardegna

MOSCA, 13 DICEMBRE 2015 – Nuove tensioni tra Russia e Turchia: una nave russa a largo del mar Egeo avrebbe sparato dei colpi di avvertimento a un’altra imbarcazione turca, un peschereccio, per avvertirla del rischio di collisione. Lo riferiscono fonti russe.

Secondo quanto spiegato dall’agenzia Interfax, la nave turca non avrebbe dato ascolto alle precedenti segnalazioni dell’imbarcazione russa, che era ancorata. Pertanto, i due vascelli si sarebbero trovati ad una distanza di appena 500 m l’una dall’altra. [MORE]

“L'equipaggio della nave russa Smetlivy, che era a 22 chilometri dall'isola greca di Lemno, nel nord del Mar Egeo, ha evitato una collisione con una barca da pesca turca”, ha detto il ministro della Difesa russo, aggiungendo che, in seguito al mancato incidente, “il viceministro della difesa russo Anatoly Antonov ha convocato l'addetto militare dell'ambasciata turca in Russia al ministero degli esteri”.

Si tratta di un ulteriore elemento di tensione tra i due Paesi in seguito a quello dello scorso 24 novembre che ha visto l'abbattimento da parte di un caccia russo da parte della Turchia.

(foto: liberoreporter.it)

Sara Svolacchia