• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Papa Francesco: pregate tutti insieme il Padre Nostro. Diretta Video

Lazio > Roma

ROMA, 25 MAR - Padre nostro, Rosario, Angelus 2020-03-25. Padre Nostro recitato da Papa Francesco e poi Rosario e Angelo recitato dal Cardinale Angelo Comastri, vicario di Sua Santità per lo Stato della Città del Vaticano


Il Padre Nostro è la preghiera che unisce tutti i cristiani. È la preghiera che Gesù stesso ci ha insegnato a rivolgerci a Dio chiamandolo Padre e chiedendogli pane quotidiano e liberazione dal male. A mezzogiorno di oggi, 25 marzo, papa Francesco ci invita a fare questa preghiera comune, in modo che dal cuore dei cristiani di tutto il mondo un'invocazione comune, la petizione della fine di la pandemia.

"Cari fratelli e sorelle", ha detto Francesco all'Angelus di domenica 22 marzo, "in questi giorni di prova, mentre l'umanità trema per la minaccia della pandemia, vorrei proporre a tutti i cristiani di unire le loro voci al Cielo. Invito tutti i Capi delle Chiese e i dirigenti di tutte le Comunità cristiane, insieme a tutti i cristiani delle diverse confessioni, a invocare il Dio Altissimo e Onnipotente, recitando allo stesso tempo la preghiera che Gesù nostro Signore ci ha insegnato ".

"Pertanto, invito tutti", ha aggiunto il Pontefice, "a farlo più volte al giorno, ma in modo speciale tutti insieme recitando il Padre Nostro mercoledì 25 marzo a mezzogiorno. Nel giorno in cui molti cristiani ricordano l'annuncio alla Vergine Maria dell'Incarnazione della Parola, affinché il Signore ascolti la preghiera unanime di tutti i suoi discepoli che si preparano a celebrare la vittoria di Cristo risorto ".

Il Padre Nostro sarà recitato da Papa Francesco in streaming e sarà online a mezzogiorno sul portale delle notizie del Vaticano, davanti all'Angelus e al rosario quotidiano guidato dalla Basilica di San Pietro dal cardinale Angelo Comastri.

Le diocesi di tutto il mondo si sono mobilitate invitando tutti a pregare, ci sono chiese che suoneranno le campane prima di mezzogiorno per ricordare l'appuntamento. Pregheranno anche al Patriarcato ecumenico di Costantinopoli. L'arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, capo della comunione anglicana, ha twittato dicendo che "pregheremo il Padre Nostro con Papa Francesco e milioni di persone in tutto il mondo". Unisciti a noi ovunque tu sia. "Da parte sua, anche la Conferenza delle Chiese europee (KEK), l'associazione ecumenica delle Chiese cristiane in Europa, ha invitato tutti a partecipare.

argomenti