• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Paralimpismo in Sardegna: si avvicina il giorno delle benemerenze

Sardegna > Cagliari

CAGLIARI, 20 OTTOBRE 2021 -  Una cerimonia in grande stile dove lo sport paralimpico sardo si rimette in vetrina dopo tanto tempo. Grazie alla consegna delle benemerenze 2019/20 la grande galassia delle federazioni che ruota attorno al Comitato Italiano Paralimpico ha finalmente modo di riunirsi sotto lo stesso tetto e riaccendere la speranza in tutti coloro che nei mesi scorsi hanno risentito particolarmente delle restrizioni pandemiche.

Si ripercorreranno i sentieri intrapresi dal movimento comparandoli con l’attuale situazione, decisamente in ascesa dove società, atleti, tecnici sono tornati a pieno ritmo e alla rincorsa di nuovi obiettivi.

Giovedì 21 ottobre 2021, al Ceasar’s Hotel di Cagliari, con inizio alle ore 17:00 sarà presente il due volte bronzo olimpico nel triathlon Giovanni Achenza da Oschiri. Coinvolte anche le altre due protagoniste sarde alle Paralimpiadi di Tokyo: Rita Cuccuru e Sara Desini.

Diventerà una festa sportiva dai molteplici significati, guidata dalla professionalità del noto intrattenitore Matteo Bruni e la indispensabile presenza di atleti con disabilità fisica, intellettiva e sensoriale, portatori di risultati importanti a livello nazionale.

Ad applaudire i circa cinquanta campioni l’intero staff del CIP Sardegna coordinato dalla presidente Cristina Sanna.

Si attendono inoltre l’assessore regionale allo Sport Andrea Biancareddu, il presidente del CONI Sardegna Bruno Perra, il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu e l’assessore allo Sport del Comune di Cagliari Andrea Floris.

Nel corso della serata è prevista anche la consegna di nove Stelle al merito sportivo che il CIP riserva a coloro che si sono impegnati negli anni per lo sviluppo del paralimpismo.