Piccoli Comuni, Zedda: "Opere cantierabili, riforma del sistema autonomie locali"

17
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
CAGLIARI, 5 OTTOBRE 2013 - Quest'oggi è stato divulgato il seguente comunicato: "Come tutte ...

CAGLIARI, 5 OTTOBRE 2013 - Quest'oggi è stato divulgato il seguente comunicato:

"Come tutte le manifestazioni che hanno una valenza che va oltre i confini regionali, anche questa rappresenta un importante momento di incontro e di scambio, che offre un'opportunità di confronto per dibattere sulla situazione economica, sul tessuto produttivo, sulle istanze e sulle battaglie portate avanti in questi anni dall'Associazione Nazionale dei Piccoli Comuni Italiani. Siamo felici che quest'anno l'incontro nazionale si tenga a Ortacesus che rappresenta una Sardegna che conta 314 piccoli comuni su 377 totali. In questi anni la Giunta Cappellacci è stata sempre attenta alle piccole realtà, sia conducendo la battaglia contro le disposizioni legislative di Tremonti e di Monti che hanno rischiato di cambiare i connotati dell’intero sistema delle autonomie locali e soprattutto dei piccoli comuni e sia rilanciando le azioni di contrasto alla crisi e allo spopolamento attraverso azioni e strumenti per il rilancio dell'economia".

E' quanto affermato dall'assessore regionale della Programmazione, Alessandra Zedda, intervenendo anche a nome del presidente Cappellacci e dell’assessore degli Enti Locali, Nicola Rassu, all'inaugurazione della XIV Assemblea Nazionale dell’Associazione Nazionale dei Piccoli Comuni Italiani (A.N.P.C.I.).

"La scorsa settimana proprio per i comuni e le provincie della Sardegna - ha proseguito l'Assessore - abbiamo approvato una delibera che rende 50 milioni di euro immediatamente utilizzabili su 108.400.000 di euro totali in tre anni, per completare il finanziamento e la realizzazione di ulteriori 99 opere pubbliche cantierabili e ultimare interamente lo scorrimento della graduatoria sino a 206 progetti, per creare occupazione per circa 1.100 addetti. A breve inoltre ci auguriamo di iniziare la discussione sulla riforma del sistema delle autonomie locali approvato dalla Giunta quasi un anno fa". 

Fonte: www.regione.sardegna.it  

InfoOggi.it Il diritto di sapere