Pronti i preparativi per la festa dell'Inquietudine

3
Scarica in PDF
FINALE LIGURE, 29 MAGGIO 2013 – Sono ormai pronti i preparativi per la tanta attesa Festa dell...

FINALE LIGURE, 29 MAGGIO 2013 – Sono ormai pronti i preparativi per la tanta attesa Festa dell’Inquietudine che si terrà, dal 31 maggio al 2 giugno, nel Complesso monumentale di Santa Caterina.

Ospiti d’onore per il particolare evento saranno: il critico cinematografico e autore televisivo Enrico Ghezzi, lo scienziato Edoardo Boncinelli, l’onorevole Luciano Violante, lo storico oltre che saggista, autore e conduttore televisivo Giordano Bruno Guerri, il direttore del Salone del Libro di Torino Ernesto Ferrero, l’enigmista Stefano Bartezzaghi, la bizantinista Silvia Ronchey, lo scrittore Giuseppe Scaraffia, la professoressa Bianca Montale e il filosofo Valerio Meattini.

Elio Ferraris, presidente del circolo degli Inquieti, aggiunge, che i nomi citati sono solo alcuni dei tanti ospiti con i quali si affronterà il tema del rapporto fra inquietudine, virtù e conoscenza.

Aggiunge, Ferraris, che è dalla nascita del Circolo che viene usata l’esortazione dantesca: “Considerate la vostra semenza, fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”.

È con questi versi che i protagonisti di questo appuntamento hanno più volte qualificato la loro inquietudine.

Essi intendono così dimostrare il loro estremo desiderio di conoscenza specificando che si tratta di quelbisogno umano di andare oltre il conosciuto, oltre il visibile, oltre i limiti, perfino della propria semenza.

L’ argomento, secondo il presidente del corcolo degli inquieti, si propone con straordinaria intensità e con varie angolature.

La Festa dell’Inquietudine è stata ideata e organizzata dal Circolo degli Inquieti di Savona, con la collaborazione del Comune di Finale Ligure, della Regione Liguria, della Provincia di Savona e della Fondazione De Mari e il patrocinio della Camera di Commercio di Savona.

InfoOggi.it Il diritto di sapere