Tromba d'aria investe treno su tratta Catanzaro-Crotone intervento dei VVF (Video)

1466
Scarica in PDF
CATANZARO 20 NOVEMBRE - Il maltempo ha causato stamane un incidente ferroviario, per fortuna se...

CATANZARO 20 NOVEMBRE - Il maltempo ha causato stamane un incidente ferroviario, per fortuna senza conseguenze gravi, sulla tratta Catanzaro Lido-Crotone. Un treno locale diretto verso la citta' pitagorica e' stato investito da una tromba d'aria all'altezza della stazione di Roccabernarda (Kr). La furia del vento ha sballottato il convoglio che comunque e' rimasto sui binari senza ribaltarsi. Diversi vetri delle carrozze sono pero' andati in frantumi e alcuni passeggeri sono rimasti feriti, ma senza gravi conseguenze.

Due persone sono state trasportate in ospedale. Sul posto i Vigili del Fuoco del comando di Crotone e la squadra del distaccamento di Sellia Marina, oltre a tecnici di Trenitalia. Il convoglio interessato dalla tromba d'aria viene spostato alla Stazione di Botricello in modo da liberare la linea ferrata e ripristinare il transito ferroviario. Partito da Catanzaro Lido altro convoglio che prenderà a bordo i passeggeri protagonisti della disavventura e proseguirà il viaggio fino a destinazione.

Un passeggero racconta: "Abbiamo avuto giusto il tempo di renderci conto che un nuvolone immenso stava venendo contro di noi, poi e' stato un incubo e ci siamo buttati tutti per terra". Lo racconta all'Agi L.G., passeggera del treno regionale investito da una tromba d'aria nella stazione di Roccabernarda (Kr) intorno alle 7,30 di stamane. "Il treno - racconta la donna - e' stato prima spostato indietro, poi ha iniziato a ballare. In quel momento eravamo fermi nella stazione di Roccabernarda, non sappiamo per quale motivo. Il treno, come tutte le mattine, era pieno di pendolari. 

Appena abbiamo sentito gli effetti della tromba d'aria, ci siamo buttati a terra, cercando di coprirci in qualche modo, ma la paura era che il convoglio potesse finire fuori dai binari". Sono stati attimi drammatici: "Credo - dice la testimone - che la nostra fortuna sia stata nel fatto che e' durato tutto pochissimi istanti e che siamo stati presi di striscio, altrimenti sarebbe stata una catastrofe. Abbiamo visto i finestrini esplodere, colpiti da oggetti di ogni tipo che hanno invaso le carrozze. Chi era vicino ai finestrini non ha fatto in tempo a ripararsi ed e' rimasto ferito dalle schegge, per fortuna in modo non grave". Tra le persone soccorse, ricorda ancora la pendolare, "c'erano un uomo pakistano, ferito alla fronte, ma anche una donna in stato di gravidanza, portata via da un'ambulanza a scopo precauzionale"


Visualizza la fotogallery

InfoOggi.it Il diritto di sapere