Ue sulla Tav: "Opera strategica non solo per Italia e Francia, ma per l'Europa intera"
Estero Piemonte Roma

Ue sulla Tav: "Opera strategica non solo per Italia e Francia, ma per l'Europa intera"

mercoledì 23 maggio, 2018

TORINO, 23 MAGGIO - La Tav Torino-Lione "è un'opera strategica per l'Europa intera e non solo per Francia e Italia". Lo ha dichiarato Jan Brinkhorst, coordinatore Ue per il Corridoio Mediterraneo, criticando l'ipotesi di bloccare la costruzione della linea ferroviaria ad alta velocità. “È inconcepibile pensare di costruire un muro attorno all'Italia. E poi davvero Roma, con l'alto tasso di disoccupazione che caratterizza il Paese, pensa di fermarla?", ha aggiunto. [MORE]

Brinkhorst ha definito “irrazionale” l'ipotesi di un possibile ritiro dall'opera. "Gli altri miei colleghi sarebbero felici non si concludesse la Torino-Lione – ha detto – perché ci sarebbero soldi per il corridoio baltico e gli altri. È un'opera strategica ecologica, secondo me è molto peggio se milioni di tonnellate di merci viaggiano su gomma".

Alla domanda su quanti soldi dovrebbe restituire l'Italia se si ritirasse dall'opera, Brinkhorst ha risposto: "Non ho cifre esatte, ma non è solo una questione economica, è una questione strategica. Un Paese come l'Italia, con un forte debito, forse dovrebbe essere interessato a non spendere questi soldi per niente".

Claudio Canzone

Fonte foto: autistici.org

Autore