• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

500 pongisti Csi a caccia del titolo nazionale

Friuli Venezia Giulia

 Udine , 06 aprile 2011 - 500 pongisti a caccia del titolo nazionale Csi da domani a Lignano Sabbiadoro Il presidente Massimo Achini: «nel 2011 rilanceremo questa disciplina nelle parrocchie» Il presidente della Fitet, Franco Sciannimanico : “alleati col Csi, a supporto del nostro sport Da giovedì 7 a domenica 10 aprile, presso il Villaggio Getur di Lignano Sabbiadoro (UD), [MORE]si svolgerà l’undicesima edizione del Gran Premio Nazionale di tennistavolo del Centro Sportivo Italiano. Vi parteciperanno 441 atleti provenienti da 11 regioni e 33 comitati provinciali del Csi, con 79 società in finale.

Dopo le operazioni di “accoglienza” di giovedì, il Gp di tennistavolo entrerà nel vivo venerdì alle ore 9 quando inizieranno le gare, che proseguiranno ancora per tutta la giornata di sabato. Domenica alle ore 8 verrà celebrata l’Eucarestia e alle ore 9,30 inizieranno le fasi finali del Gran Premio.
Il presidente nazionale del Csi Massimo Achini invita tutti i partecipanti all’impegno e soprattutto alla correttezza: « la scommessa di ogni nostra finale sta nel saper coniugare un ottimo livello tecnico con una grande esperienza umana, fatta di festa, valori, emozioni. Mai come quest’anno il Gran Premio di tennistavolo acquista poi un fascino ed un impegno particolare, avendo da poco lanciato assieme alla Fitet, che ringrazio, la Campagna “Più tennistavolo”, tesa a rilanciare nella stagione in corso nelle parrocchie, dove un tempo era popolarissimo, questa disciplina.

La nostra associazione è fatta di uomini coraggiosi, noi guardiamo al cuore e non agli strumenti che diventano scorciatoie per il successo». Anche Franco Sciannimanico, presidente della Federazione italiana tennistavolo, mette l’accento sui valori che devono muovere il mondo del “ping pong”: «Con il Csi la Fitet ha una grande condivisione di idee, valori ed obiettivi, ed è proprio alla luce di questa considerazione che abbiamo recentemente firmato con il presidente Achini un accordo convenzionale che apre nuove strade e nuove possibilità alla pratica della nostra disciplina. La convenzione si prefigge l’obiettivo di guardare ai valori insiti in questo sport».

Per tutti i 441 atleti dell’11° Gp di Tennistavolo arrivano anche gli auguri dell’”ex”. «Ho vinto uno scudetto e gioco in nazionale – spiega il campione, classe 1992, Marco Rech Daldosso – ma ancora oggi provo la stessa gioia nel prendere una racchetta in mano. Anche le prime partite e le prime medaglie del Csi valgono molto e per me sono state determinanti. Anche i piccoli passi sono grandi vittorie e si può puntare a qualsiasi traguardo convinti del proprio impegno e lavoro, dei propri mezzi e di una grande forza interiore». Consigli validi a tutte le età. Ne faranno infatti tesoro sia il giocatore più anziano in gara, Giuseppe Carrer, della S.S. Tennistavolo Venezia nato il 23 dicembre del 1931, sia la piccola Claudia Taboni, della Pol. Oratorio Pian Camuno A.S.D. nata appena il 24 ottobre del 2002.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti:
Tino Redaelli, 02 89289308 tino.redaelli@mabq.com
Felice Alborghetti, 328-0112224 stampa@csi-net.it