• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Afghanistan: vescovo Cassano mons. Francesco Savino, ospiteremo profughi

Calabria > Cosenza

CASSANO ALLO IONIO, 23 AGO - La Caritas diocesana di Cassano, facendo suo l'appello della presidenza della Cei, si è attivata e ha pregato per la pace in Afghanistan e per il popolo di Haiti, duramente colpito, quest'ultimo, dal terremoto dello scorso 14 agosto che ha provocato ingenti danni materiali e numerosi morti e feriti.

La diocesi, guidata dal vescovo , si è attivata anche con gesti di carità economica e, per quanto riguarda la drammatica situazione che sta vivendo il popolo afghano, ha annunciato che, tramite la Caritas diocesana, darà accoglienza a diversi nuclei familiari di profughi utilizzando il centro di accoglienza presente a Sibari e in altri centri sul territorio. 

"E' stato forte il desiderio del vescovo della diocesi di Cassano, mons. Francesco Savino, affinché anche dalla chiesa cassanese si innalzasse - si legge in una nota - in ogni modo e in tutte le celebrazioni di domenica 22 agosto, in sintonia con tutta la Chiesa italiana, un'invocante preghiera a favore del popolo dell'Afghanistan e di quello di Haiti. 

Assieme alla preghiera manifestiamo la nostra vicinanza - aveva esortato i fedeli monsignor Savino - alle popolazioni dell'Afghanistan e di Haiti anche attraverso gesti di carità economica, continuando a educare alla generosità nei confronti dei nostri fratelli e sorelle".