Al lavoro per il XVI concorso internazionale giovani musicisti citta' di Paola, premio San Francesco

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PAOLA (CS) 20 APRILE - Dopo il grande successo appena riscosso con il Concorso Lirico Internazionale...

PAOLA (CS) 20 APRILE - Dopo il grande successo appena riscosso con il Concorso Lirico Internazionale San Francesco di Paola tenutosi presso il Teatro Rendano di Cosenza l’Associazione Musicale Orfeo Stillo, storico sodalizio, fondato nel 1986, che in 32 anni di ininterrotta attività nel settore della divulgazione, produzione, promozione e alta formazione musicale è artefice di moltissimi eventi e tutti di grandissimo spessore sta lavorando con tutto il suo qualificato staff all’organizzazione della XVI edizione del grande Concorso Internazionale Giovani Musicisti “Città di Paola” – Premio S. Francesco di Paola. Evento istituzionalizzato dal Consiglio Comunale di Paola nel 2005 e rientrato tra gli “Eventi storicizzati” della Regione Calabria già dal 2010 in virtù dell’elevato livello artistico dei partecipanti. Numerosa la loro partecipazione, ca. 1500 ogni edizione, provenienti da tutte le regioni italiane e da moltissimi paesi stranieri (Giappone, Corea, Cina, Brasile, Spagna, Russia, Romania, Germania, Ungheria, Svizzera, Francia, Belgio, Bulgaria, Lituania, etc.). Elemento di vanto risulta essere la splendida carriera che moltissimi vincitori hanno intrapreso dopo l’assegnazione del premio. 

La XVI edizione che porta la firma, come sempre, della Direzione Artistica del M° Luigi Stillo e della Direzione organizzativa della Dott.ssa Giusy Ferrara, si svolgerà dal 25 Maggio all’1 Giugno presso splendidi beni culturali della città di Paola: Santuario S. Francesco di Paola, Auditorium S. Agostino e Palazzo Stillo Ferrara.

E’ una manifestazione suddivisa in numerose categorie, alcune delle quali sempre presenti in tutte le edizioni, altre invece si alternano. Una competizione multicategorie che ha esplorato in questi anni tutti i settori musicali, per questa edizione sono previste: Pianoforte – Archi – Fiati - Musica da camera - Musica etnica popolare solisti e gruppi - Scuole Medie ad indirizzo musicale (SMIM) solisti, ensemble e orchestre - Licei Musicali solisti, ensemble e orchestre - Progetti Speciali Musicali riservati a Scuole di ogni ordine e grado (pubbliche e private).

Molti i premi in palio: Borse di studio in denaro – Concerti – Masterclass - Scritture Artistiche - Registrazioni - Edizioni Musicali.

Negli anni molti e prestigiosi sono stati i partner che hanno affiancato l’Associazione con la presenza di propri rappresentanti nelle giurie e/o con l’erogazione di premi significativi offerti ai vincitori.

Per quest’edizione sono: Conservatorio di Musica di Cosenza, Fondazione Resonnance Roma, Ufficio Scolastico Regionale – A.T. Cosenza, Associazione MusicArte di Lamporecchio (PT), Associazione Musicoculturale Aulos di Noci (Ba), Amici della Musica di S. Severo (FG), Acam Beethoven Crotone, CSM Verdi Rossano, Associazione Incontri Musicali Mediterranei dell’Accademia di Belle Arti “Fidia” di Vibo Valentia, Tropea Musica di Tropea, Edizioni Musicali Curci – Milano, Magazine Suonare News, Peperoncino Jazz Festival – Picanto Records, Accademia del Peperoncino – Festival del Peperoncino, Circuito Calabriasona, Roka Produzioni.

Altissimo il prestigio dei giurati che comporranno le diverse commissioni ognuna con competenze specifiche relative alla categoria (musicisti di chiara fama, direttori e docenti dei Conservatori, direttori artistici, agenti, discografici, etc.).

Un’importante vetrina per i giovani musicisti, un’occasione per i talenti emergenti ma anche un’opportunità per scoprire le bellezze del territorio e il suo patrimonio storico-artistico e per promuovere le sue eccellenze grazie anche ai numerosissimi partner del settore: Ats Riviera di S. Francesco, Consorzio Terredamare, Excursus Calabrese, Escursionisti Appennino Paolano, Liuteria Pignataro, Premiata Azienda Colavolpe, I sapori del cancello, Agri 2003. Sono loro che organizzeranno, visite guidate al patrimonio storico artistico ma anche passeggiate naturalistiche, degustazioni enogastronomiche, nonché mostre di liuteria. Per gli appassionati infine rappresenta l’unica possibilità sul territorio di ascoltare dal vivo, per una settimana, durante l’intera giornata, musica di vari generi eseguita da pregevoli interpreti.

 Egidio Chiarella

InfoOggi.it Il diritto di sapere