Ancora un incontro di formazione per gli studenti del Liceo Scientifico “Galilei”

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
LAMEZIA TERME 28 MARZO - L’accostamento alla lettura della Divina Commedia di Dante, una dell...

LAMEZIA TERME 28 MARZO - L’accostamento alla lettura della Divina Commedia di Dante, una delle opere più importanti della nostra letteratura, ha dominato un altro incontro  di formazione, organizzato dal Liceo scientifico “Galileo Galilei” di Lamezia Terme, diretto da Teresa Goffredo,  per i suoi  studenti . Grande, pertanto, la soddisfazione della dirigente scolastica che ha reso possibile questo momento didattico e formativo condotto dall’eclettico  professore Vincenzo Jacomuzzi, autore di una diffusissima edizione della Divina Commedia nelle scuole superiori. L’incontro, al quale ha partecipato la professoressa Giuliana Bertolo, ha interessato gli studenti delle quinte classi e si è articolato sotto forma di Laboratorio di didattica dell’opera dantesca basato su proposte concrete e sul dialogo diretto tra il relatore e gli studenti  conquistati dalla sua versatilità e dalla importanza della tematica trattata “Donne ch’avete intelletto d’amore”.

Il professore Jacomuzzi ha coinvolto attivamente i numerosi giovani con la  sua lezione magistrale sulla Commedia   e , rispondendo ai reali bisogni formativi, ha presentato alcuni brani facendoli leggere ai ragazzi e affidando loro il commento dei versi e delle opere pittoriche. La Divina Commedia, con cui in Tv si allestiscono degli spettacoli con un alto indice di audience, ha attirato  ancora una volta l’attenzione  degli studenti e dei docenti delle superiori essendo stata resa  attuale   proprio in un contesto in cui primeggiano  i social non sempre capaci di leggere i testi in profondità,  analizzarli  e riflettere sulle loro intrinseche tematiche.

Foto: Vincenzo Jacomuzzi

Lina Latelli Nucifero

InfoOggi.it Il diritto di sapere