• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Asd Bovalinese 1911. “Si lavora alacremente per salvare la società, ma serve l’aiuto di tutti"

Calabria > Reggio Calabria

BOVALINO (RC), 13 AGO - Non c’è stata nessuna “attività diplomatica” posta in essere dal primo cittadino di Bovalino (Rc), Avv. Vincenzo Maesano, per cercare di giungere in breve termine ad una soluzione definitiva, seppur difficile, riguardo la situazione che vede coinvolta ed in forte pericolo l’Asd Bovalinese 1911 e la sua ultra centenaria storia sportiva. L’apporto fornito in questo frangente dal Sindaco è stato quello di un buon padre di famiglia che ha cercato, in tutti i modi, di risolvere il problema coinvolgendo con una certa celerità -visti i tempi ristretti-, il mondo sociale ed imprenditoriale della cittadina jonica reggina, al fine di non far evaporare una storia intrisa di passione, agonismo sportivo ed amore sincero verso i colori amaranto, colori che accomunano tifosi, cittadini ed Istituzioni.  

Per la cronaca, ricordiamo che solo alcuni giorni fa la vecchia dirigenza guidata dalla Dottoressa Graziella Pollifrone (Presidente dalla stagione 2019/20 del sodalizio amaranto), e l’intero gruppo dirigente in carica, viste le oggettive difficoltà emerse e legate soprattutto alla necessità di disporre di una struttura sportiva confacente alle reali esigenze della società, avevano consegnato il titolo sportivo nelle mani del Sindaco fornendogli, nel contempo, anche tutti i documenti necessari alla prosecuzione delle attività necessarie alla costituzione di una nuova società. Questo, non prima di aver provveduto ad iscrivere al prossimo campionato di “Eccellenza” 2021/22 l’Asd Bovalinese 1911, fatto del quale va dato assoluto merito.  

Di conseguenza, il Sindaco, aveva diramato un comunicato ufficiale nel quale veniva indicato in 7 giorni il tempo utile per cercare di far quadrare il cerchio e salvare così la stagione e la società stessa https://www.infooggi.it/articolo/salviamo-lasd-bovalinese-1911-avviso-pubblico-del-sindaco-maesano/128634. Al momento non sembra che si sia giunti ad una reale e definitiva conclusione, ma qualcosa è pur vero che si sta muovendo in senso positivo. In conseguenza di ciò ed a seguito degli incontri che si sono svolti in questi ultimi giorni (l’ultimo dei quali proprio oggi pomeriggio) l’Amministrazione Comunale, nella persona del Sindaco, ha diramato il seguente Comunicato stampa: “Si porta a conoscenza della comunità bovalinese che in data odierna si è tenuta, dopo diversi incontri dei giorni scorsi, una riunione operativa con alcune persone interessate a continuare a dare lustro alla nostra ASD Bovalinese. L’avviso pubblicato da quest’Amministrazione nonché i tanti contatti che direttamente sono stati avviati hanno dato i primi frutti. Ovviamente, la strada è in salita per il brevissimo tempo a disposizione dell’Amministrazione comunale e della nuova società ma c’è la volontà e la determinazione di fare di tutto per salvare il titolo sportivo, la categoria e i 110 anni di storia di calcio. Subito dopo ferragosto ci sarà un altro incontro per definire il futuro della nuova società. Si ribadisce, pertanto, la necessità dell’impegno corale da parte di tutta la comunità alla quale rivolgiamo nuovamente un appello affinchè altre persone si avvicinino alla costituenda nuova società. È ferma la volontà di garantire a Bovalino la propria squadra! Si ringrazia il gruppo societario della squadra amatori che ha manifestato per primo l’interesse verso l’ASD Bovalinese e ha avviato questo percorso riportando un po’ di entusiasmo nell’ambiente calcistico.

Al fine di renderci maggiormente conto della situazione attuale, e d’informare gli sportivi bovalinesi giustamente in forte apprensione per il futuro societario, abbiamo raggiunto il Sindaco telefonicamente il quale ci ha dichiarato: “Ci sono diversi contatti con molte persone bovalinesi anche emigrate che sono state contattate perchè conosco il loro attaccamento a questo paese. Ho chiesto loro di sostenere un nuovo progetto sportivo ma che vuole e deve avere soprattutto dei risvolti sociali. Serve costruire una società con un progetto e una programmazione che promuova i nostri giovani e quelli del territorio con l'obiettivo di coinvolgere le scuole calcio e, con la realizzazione di una struttura all'avanguardia, sia in grado di garantire un futuro calcistico sostenibile per Bovalino”

Pasquale Rosaci