Beach Soccer. Catania scatta in testa insieme al Barletta. Sorridono anche Terracina e Sicilia
Calcio Serie C - Serie D Calcio a 5 Sicilia Roma

Beach Soccer. Catania scatta in testa insieme al Barletta. Sorridono anche Terracina e Sicilia

domenica 2 luglio, 2017

Catania scatta in testa insieme al Barletta. Sorridono anche Terracina e Sicilia
Gli etnei a valanga sul Napoli, i pugliesi non sbagliano con il Licata. Riscossa dei pontini con i giallorossi, esordio ok dei siciliani con il Lamezia
CASTELLAMMARE DEL GOLFO (TP), 1 LUGLIO - Estate, voglia di fantasia, il beach soccer esce dai binari del calcio a undici e ci regala una 2^ giornata della Serie Aon ricca di acrobazie e colpi ad effetto sulla sabbia finissima del Beretta Beach Stadium adagiato sul lido del Villaggio Arena Playa di Castellammare del Golfo. Uno scenario da cartolina ha fatto da sfondo alle evoluzioni dei protagonisti del girone centro-sud davanti alle telecamere che hanno trasmesso le gare di oggi in diretta su corrieredellosport repubblica.it e la pagina facebook ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti. [MORE]

Uno spot per far innamorare di questa disciplina coloro che ancora non la conoscono. Catania ha fatto la voce grossa anche oggi come ieri, dopo i 13 gol al Licata ne ha rifilati otto ad un Napoli tutt’altro che arrendevole.  Protagonista ancora una volta il campione del mondo brasiliano Bruno Xavier autore di una doppietta come Corosiniti. Per la seconda partita consecutiva a segno anche Fred, Palmacci, Ott e Zurlo. Il Barletta sale in vetta insieme agli etnei dopo aver battuto un coriaceo Licata. Per due tempi la gara è rimasta in equilibrio poi Riondino (due volte), Colella e Diella hanno fatto prendere il volo al sodalizio pugliese che ora può sognare. Combattuta fino all’ultimo istante Lamezia-Sicilia. Alla fine l’hanno spuntata i padroni di casa grazie alla doppietta del bomber d’esperienza Ardizzone. Curcio e Miceli (doppietta) a fine ripresa hanno riaperto il match chiuso da Tedeschi. Gara atipica quella tra Terracina ed Ecosistem Catanzaro con il match inchiodato sullo 0-0 per due tempi. A un giro di orologio dal termine della ripresa il portiere Eliott ha sbloccato la partita. A tre minuti dal fischio finale della gara Bagnara ha fissato il risultato finale sul 2-0 per i pontini che si sono subito rifatti dopo il ko della prima giornata. La seconda giornata della tappa di Castellammare del Golfo ha confermato che il beach soccer è spettacolo all’ennesima potenza, uno sport bello fatto di sacrifici ed estro, in cui tutto si decide nel brandello di un attimo.

USSI E BEACH SOCCER
- Il patrocinio assicurato dall’Unione Stampa Sportiva Italiana (USSI) contribuisce a diffondere il beach soccer sui media autorevoli con il contributo di alcune delle firme più importanti del panorama giornalistico sportivo. Nella tappa di Castellammare di Stabia ci è venuto a trovare un “nuovo amico” del beach soccer, il dirigente dell’USSI Franco Cammarasana che è rimasto colpito dallo spettacolo più popolare d’estate:” E’ un piacere guardare dal vivo questo sport fatto da atleti veri che faticano ma allo stesso tempo divertono il pubblico con giocate uniche, come è unico il beach soccer. La potenza emozionale di questo sport è coinvolgente”.

IL GOL DELLA SOLIDARIETA’ - Giornata speciale quella di oggi al beach soccer, ospite sulla sabbia dell’Arena di Castellammare del Golfo la squadra della cooperativa sociale Badia Grande, una formazione unica in cui giocano i ragazzi “richiedenti asilo” ospitati dai comuni di Trapani, Valderice ed Alcamo grazie al progetto SPRAR (sistema di protezione per i richiedenti asilo). Il Componente del Dipartimento LND Ferdinando Arcopinto, come rappresentante della Lega Nazionale Dilettanti, ha omaggiato la squadra che ha ricevuto anche un pallone autografato da tutti i giocatori del Catania. L’iniziativa ha avuto il sostegno dell’USSI. La squadra ha già partecipato ad un quadrangolare in occasione della “Giornata del rifugiato” insieme ad un sodalizio delle forze dell’ordine. I ragazzi della cooperativa inoltre stanno giocando a Trapani un torneo “In memoria di Nino”.

LA RICETTA DEL CAMPIONE: SALVATORE ARONICA - Protagonista anche quest’oggi, come in tutte le tappe, la “Ricetta del Campione”, un format ideato e curato dalla società T-Event. Gli chef stellati hanno preparato ricette ad hoc secondo i dettami della migliore cucina al servizio dello sport. In questa occasione nella Vip Lounge del Beretta Beach Stadium, Salvatore Aronica, special guest ai fornelli.
Oggi allenatore di scuola calcio. “Dopo essermi ritirato ho preso il patentino di terza categoria – racconta Aronica.”Per il momento, però, mi diverto collaborando con il Calcio Sicilia, una delle società giovanili più importanti di Palermo. Abbiamo appena vinto lo scudetto Allievi. Ho sposato con entusiasmo questa iniziativa perché bisogna educare i calciatori giovani ad avere rispetto del proprio corpo iniziando dall’alimentazione corretta”.

Una carriera straordinaria, ricca di soddisfazioni. Ottenute con impegno, grinta e carattere. Quello che Salvatore Aronica vuole trasmettere ora a tanti giovani calciatori anche d’estate. “Mi piace il beach soccer, ad un occhio poco attento può sembrare un gioco da ragazzi ed invece si fa tanta fatica, c’è bisogno di tanto impegno. Quando posso mi diverto sulla spiaggia con gli amici perché l’amore per il calcio non ha tempo né confini”.

FONDITALIA E BEACH SOCCER - FondItalia, Fondo Paritetico Interprofessionale per la Formazione continua, sarà al fianco, insieme ad altre illustri realtà aziendali ed istituzionali, della 14esima edizione del Campionato di Serie A di Beach Soccer e del progetto “La ricetta del Campione” – l'innovativo format ideato dalla T Event – che tra giugno ad agosto 2017 toccheranno le più belle spiagge italiane.

In ogni tappa del tour, a fianco della competizione sportiva, sarà allestita l'Area VIP Village che ospiterà tanti grandi campioni dello sport – Imma Cerasuolo, Patrizio Oliva, Diego Occhiuzzi, Massimo Agostini, Francesco De Simone, Alessio Sartori, Salvatore Aronica ed altri – e testimoni dell'eccellenza enogastronomica italiana. Ogni giorno, all'interno dell'Area, si svolgeranno divertenti show cooking, in cui sportivi pluridecorati, guidati da chef professionisti, docenti della scuola di cucina“Gas Gastronomy Arts School” e fondatori di “Esplora Food Style Idea” realtà che opera nel settore gastronomico in modo polivalente, saranno ai fornelli per un giorno a preparare piatti sani e gustosi.

Anche FondItalia sarà presente con un proprio stand per promuovere la formazione continua in cui l'aggiornamento rappresenta un'esigenza costante e vitale. “Abbiamo voluto far parte di questa interessante iniziativa perché riteniamo che sport, tradizione enogastronomica ed impegno sociale siano valori rappresentativi del Paese e della nostra cultura da sostenere in ogni modo e da affiancare sempre all'idea di una formazione strumento di sviluppo dei talenti e del sano confronto, proprio come insegna a fare lo sport” – ha dichiarato Egidio Sangue, Vice Presidente di Fonditalia. “Essere tra i protagonisti dell'iniziativa ‘La ricetta del campione' ci permette, inoltre, di promuovere la formazione in un settore strategico per l'Italia come quello dell'enogastronomia, un comparto che ci vede da sempre protagonisti a livello internazionale e che necessita di grande investimento sui lavoratori per valorizzare le eccellenze, implementare strategie di internazionalizzazione, fronteggiare la concorrenza”.
Ogni tappa del Tour sarà strutturata come evento unico, per dare lustro anche alla città che la ospita.
 
RISULTATI
1^GIORNATA

Venerdì 30 giugno
Canalicchio Ct-Terracina 4-3                                             
Ecosistem CZ-Barletta 2-5                                                  
Napoli-Lamezia 6-1                                                             
Atletico Licata-Catania 0-13                                   
Riposa: Sicilia

2^ GIORNATA
Sabato 1 luglio

Catania-Napoli 8-1
Lamezia-Sicilia           3-4                                                              
Terracina-Ecosistem Cz 2-0
Barletta-Atletico Licata 4-2                                                
Riposa: Canalicchio CT
CLASSIFICA: 6 punti Catania, Barletta; 3 Napoli, Sicilia, Terracina, Canalicchio Ct; 0 Ecosistem Cz, Lamezia, Atletico Licata
 
PROGRAMMA GARE
3^ GIORNATA
Domenica 2 luglio

Napoli-Barletta*                                                                   h: 11:30
Atletico Licata-Terracina                                                      h: 15:00
Sicilia-Catania*                                                                     h: 16:30
Ecosistem Cz-Canalicchio Ct                                                 h: 17:45
Riposa: Lamezia
*diretta streaming su repubblica.it e corrieredellosport.it, sulla pagina Facebook ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti (Facebook.com/LegaDilettanti) e sul sito web ufficiale beachsoccer.lnd.it
Per tutti gli approfondimenti consulta il sito ufficiale della manifestazione beachsoccer.lnd.it
 
LE GARE
 
BARLETTA-ATLETICO LICATA 4-2 (0-0; 1-1; 3-1)

Barletta: Dicandia, Diella, Colella, Zingrillo, Riondino, Miccoli, Curci, Capossele, Condorelli, Salvemini. All: Dibenedetto
Atletico Licata: Di Bella, Villani, Mio, Famà, Nicoloso, Di Grazia, Martella, Casella, Iervolino, Cultraro, Contarino, Meo. All: Profumo
Arbitri: Pavone (Forlì) e Rossetti (Reggio Emilia)
Reti: 1’st Di Grazia (L), 3’st Riondino (B), 4’tt Riondino (B), 7’tt Colella (B), 9’tt Diella (B), 12’tt Villani (L)
 
TERRACINA-ECOSISTEM CZ 2-0 (0-0; 1-0; 1-0)
Terracina: Campominosi, Bagnara, Olleia, Borelli, Eliott, Del Duca, Carocci, Marzano, Frainetti, Mucciarelli, Monti, Sacchetti. All: D’Amico
Ecosistem Cz: Di Marco, Staffa, Rayan, Mascaro, Morabito, Mc Douglas, Perciamontani, De Feo, Cassaro, Scalese, Sesti. All: Aloi
Arbitri: Matticoli (Isernia) e Ditto (Reggio Calabria)
Reti: 11’st Eliott (T), 9’tt Bagnara (T)
 
LAMEZIA-SICILIA 3-4 (0-2; 2-1; 0-1)
Lamezia: Cristaudo, Miceli, Notaris, De Nisi, Arcuri, Morelli, Muraca, Mercuri, Curcio, Gallo, Grandinetti. All: Pellegrino
Sicilia: Di Benedetto, Campanella, Tedeschi, Bonanno, Garofalo, Di Stefano, Galiano, Ardizzone, Arabito, Mollica, Grasso, Ciurcina. All: Musumeci
Arbitri: Contrafatto (Catania) e Gosetto (Schio)
Reti: 3’pt Ardizzone (S), 9’pt Bonanno (S), 7’st Ardizzone (S), 9’st Curcio (L), 10’st Miceli (L); 5’tt Tedeschi (S), 8’tt Miceli (L)
 
CATANIA-NAPOLI 8-1 (2-0; 3-0; 3-1)

Catania: Spada, Paterniti, Palmacci, Chiavaro, Bruno Xavier, Ott, Bassi De Masi, Fred, Palazzolo, Corosiniti, Rui Coimbra, Zurlo. All: Panizza
Napoli: Merola, Guadagno, Fiore, Luongo, Scarparo, Mazzone, Kuman, Lucio Carmo, Capobianco, Batalha, Netti, Sannino.
Arbitri: Sicurella (Agrigento) e De Prisco (Novera Inf.)
Reti: 4’pt Bruno Xavier (C), 11’pt Bruno Xavier (C), 1’st Palmacci (C), 3’st Corosiniti (C), 12’st Corosiniti (C), 2’tt Fred (C), 3’tt Kuman (N), 6’tt Zurlo (C), 8’tt Ott (C)
Ammoniti: Rui Coimbra (C)

 

Autore