• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Calcio: Genoa-Inter 2-0, Spalletti, ci è girato tutto contro 'Non è un problema fisico'

Liguria

Calcio: Spalletti, ci è girato tutto contro. 'Non è un problema fisico'. Ballardini, siamo contenti
GENOVA, 18 FEBBRAIO - "Abbiamo giocato una gara d'equilibrio, poi siccome stiamo attraversando un periodo difficile queste difficoltà avrebbero bisogno dell'aiuto dell'episodio che ti gira a favore e invece ti gira controì tutto".  [MORE]

E' un Luciano Spalletti sconsolato quello che dopo la sconfitta di Genova analizza la gara con i rossoblù.  Il tecnico nerazzurro prova però a trovare anche lati positivi. "In una gara del genere la reazione dovrebbe essere ancora più imponente e importante e per certi versi c'è anche un po' stata nel secondo tempo - ha spiegato -. Però quando perdi 2-0 vai a raccontarlo. Nel finale la squadra ha fatto girare la palla più velocemente e ho visto il tentativo di mantenere e di forzare di più.

Poi chiaro che se non fai gol con tutti quei traversoni in area diventa difficile soprattutto quando loro si sono tutti abbassati al limite dell'area dove hanno fatto densità".

Un'Inter apparsa in difficoltà anche fisica ma Spalletti nega che il problema sia di carattere atletico. "I dati dicono che non lo è e se anche fosse sarebbe sbagliato dirlo ai giocatori - ha ribadito -. Perché se a un calciatore dici che non è in condizione per ritrovargliela dirglielo sarebbe sbagliatissimo dal punto di vista della gestione del gruppo.

E' chiaro che facciamo girare la palla non velocissima ma questo succedeva anche all'inizio perché queste sono le nostre caratteristiche. I nostri equilibri dal punto di vista dell'autostima sono un po' minati- ha proseguito - se poi ci capita un episodio contro anziché a favore come questa sera diventa ancora più difficile.

Non abbiamo altra strada se non quella di lavorare e cercare di modificare pezzettino dopo pezzettino. Non può capitare qualcosa di clamoroso che ribalta tutto,ma solo con l'impegno quotidiano e lavorando in modo professionale si può trovare una soluzione". Sorride Davide Ballardini che ha conquistato la terza vittoria consecutiva e già guarda al futuro.

"Siamo felici, contenti, pieni di emozione e di gioia, ma ora pensiamo alla partita successiva - ha detto -. Con le ultime vittorie abbiamo preso consapevolezza nei nostri mezzi, siamo meno in ansia quando abbiamo la palla e c'è la voglia di tutti di correre e questo dà forza alla squadra.

Ma ora guai a pensare che sei diventato bravo e che le cose sono facile perché il nostro campionato è tremendo e quello rischia di diventare il momento in cui non hai capito niente. Ci godiamo la vittoria contro una grande squadra ma da lunedì dobbiamo riprendere a fare le cose che ci hanno portato tante soddisfazioni".