• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Catanzaro-Fidelis Andria 3-1, giallorossi sempre imbattuti. I commenti post-partita del tecnico. Highlights-Video

Calabria > Catanzaro

CATANZARO, 05 OTT. - Tre punti importanti per il Catanzaro che rimane imbattuto e chiude così la lunga striscia di cinque pareggi conseguiti nel mese di settembre. A farne le spese una Fidelis Andria che ha giocato bene soprattutto nella fase centrale della gara e si è presentata al “Ceravolo” con tre attaccanti.

Catanzaro immediatamente in vantaggio. Al 3’, infatti, il colpo di testa di Scognamillo sugli sviluppi di un corner ha sbloccato il risultato. La rete regala serenità al Catanzaro che comanda il gioco e sfiora il raddoppio al 6’ su colpo di testa di Cianci. Per vedere la Fidelis Andria c’è da attendere, la formazione di Panarelli sbaglia appoggi facili e inizia a farsi vedere dopo la mezzora. Nel finale di tempo i pugliesi ci provano dapprima con la punizione di Benvenga al 27’ (di poco a lato), quindi sulla conclusione di Casoli che costringe agli straordinari Branduani che salva la propria porta deviando sulla traversa.

La rete del pareggio arriva grazie a Benvenga che calcia magistralmente un calcio di punizione che s’insacca alla destra del portiere di casa (41’). Nemmeno il tempo di assaporare il pari per la Fidelis e il Catanzaro si porta di nuovo in vantaggio con un altro difensore, Martinelli, che si fa trovare pronto sulla punizione di Vandeputte.

Nel secondo tempo Il Catanzaro perde brillantezza e affiora ben presto la fatica mentre la Fidelis pur giocando alta non riesce a portare grossi pericoli alla porta giallorossa. Ci prova Vandeputte a rendersi pericoloso ma la mira è sempre imprecisa. Su un capovolgimento di fronte, in pieno recupero arriva il 3-1 per il Catanzaro con Verna che sfrutta l’assist di Curiale.

Carlo Talarico

 

Il tabellino:

CATANZARO-FIDELIS ANDRIA 3-1

MARCATORI: 3' pt Scognamillo (C), 41’ pt Benvenga (A), 43’ pt Martinelli (C), 47’ st Verna (C).

CATANZARO (3-5-2): Branduani; Martinelli, Fazio, Scognamillo; Vandeputte, Verna, Welbeck, Carlini (24’ st Tentardini), Rolando; Vazquez (16’ st Bombagi), Cianci (16’ st Curiale). A disposizione: Romagnoli, Nocchi, De Santis, Cinelli, Monterisi, Ortisi, Risolo, Bearzotti, Gatti. Allenatore: Calabro.

FIDELIS ANDRIA (3-4-3): Dini; Lacassia, Alcibiade, Sabatino, (30’ st Alberti); Benvenga (41’ st Avantaggiato), Casoli, Bolognese, Carullo; Bubas, Di Piazza (25’ st Gaeta), Tulli (41’ st Bonavolontà). A disposizione: Vandelli, Paparesta, Venturini, Fontana, Dipinto, De Marino, Nunzella, Zampano. Allenatore: Panarelli.

ARBITRO: Perenzoni di Rovereto.

Assistenti arbitrali: Bartolomucci e Trischitta.

Quarto ufficiale: Giaccaglia.

ESPULSI: 33' st Villa (C) allenatore in seconda del Catanzaro per proteste, 37’ st Bolognese (A) per somma di ammonizioni.

AMMONITI: Sabatino (A), Vandeputte (C), Scognamillo (C), Rolando (C).

NOTE: osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Daniel Leone, ex portiere del Catanzaro. Spettatori 1727, di cui 949 paganti, abbonati 778, incasso non comunicato. Angoli: 5-2 per il Catanzaro. Recupero: pt 0’, st 4’.

Il commento di Calabro nel dopo gara di Catanzaro - Fidelis Andria 3-1

Le parole del post Catanzaro da parte del tecnico Gigi Panarelli


Il commento del Capitano Martinelli nel post gara di Catanzaro - Fidelis Andria 3-1

Il commento di Luca Verna nel post gara di Catanzaro - Fidelis Andria 3-1

Ecco gli highlights Video)