Champions League, la Roma e il Siviglia di Montella volano ai quarti di finale

by Giuseppe Sanzi in Sport14/03/201871
Condividi Tweet Pin it

 ROMA, 14 MARZO - Un gol di Edin Dzeko regala alla Roma i quarti di finale di Champions League. Nel match di ritorno degli ottavi con lo Shakhtar il bosniaco, autore del gol decisivo segnato al 52’, riporta i giallorosso tra le migliori otto d’Europa, come non accadeva dal 2007. La squadra di Eusebio Di Francesco è così riuscita a ribaltare la sconfitta del match d’andata, vinta dagli ucraini 2-1.

Partita piuttosto contratta, con la Roma attenta a non scoprirsi troppo per non lasciare spazio alle temibili ripartenza dello Shakhtar. Al 10' brivido per i padroni di casa, con Florenzi che rischia l'autogol colpendo male di testa nel tentativo di opporsi a un calcio di punizione.

La Roma fa fatica a creare occasioni nell'area di rigore avversaria: al 20' Fazio ci prova con un'iniziativa sulla fascia sinistra partita da un suo grande anticipo, ma il suo cross è completamente sbagliato.L'occasione più pericolosa arriva al 24' con Kolarov che prova a servire Dzeko ma Pyatov è provvidenziale ad allungarsi in anticipo sul bosniaco.

Nella ripresa la Roma riesce finalmente a sbloccare il risultato con il gol di Dzeko: l’ex attaccante del Manchester City servito da Strootman sul filo del fuorigioco, anticipa l'uscita di Pyatov e, con l'esterno destro, mette in rete facendo esplodere l’Olimpico.

Al 78’ ancora Dzeko protagonista, quando si invola verso la porta e viene fermato da Ordets, costretto ad abbatterlo e a lasciare i suoi in 10 uomini nel finale di gara. Gli ucraini però non riescono a portare nessun pericolo dalle parti di Alison e consentono ai padroni di casa di festeggiare un passaggio del turno meritato.

Nell’altro match di serata, il Siviglia di Vincenzo Montella sballa l’Old Traforo battendo 2-1 il Manchester United. Pronostico ribaltato, dunque, con gli spagnoli che giocano meglio e passano nella ripresa con la doppietta di Ben Yedder, subentrato all’ex Sampdoria Luis Muriel. Inutile nel finale la rete di Lukaku.

 

Giuseppe Sanzi

( Fonte immagine au.eurosport.com)