Completamento porto: "procedere a bando unico per lavori e gestione per ridurre i tempi"

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
CATANZARO, 08 MAGGIO 2014 - Per gli interventi da 20 milioni di euro utili al completamento del...

CATANZARO, 08 MAGGIO 2014 - Per gli interventi da 20 milioni di euro utili al completamento della riqualificazione del Porto si dove procedere con un Bando unico di appalto per la realizzazione dei lavori e per la gestione dell’Infrastruttura. Quindi il bando di appalto in concessione è l’indirizzo espresso, durante una riunione congiunta, dalle commissioni consiliari permanenti ai lavori pubblici, presieduta da Francesco Galante, e all’urbanistica, presieduta da Giulio Elia.
“Due distinti appalti, uno per l’esecuzione dei lavori, l’altro per la gestione delle attività portuali – si legge nel verbale dell’incontro – comporterebbero l’allungamento dei tempi burocratici, già lunghi e tortuosi, ed esporrebbero al rischio di ricorsi e contro ricorsi.

Chi realizzerebbe i lavori, inoltre, senza avere la responsabilità della futura gestione del Porto, non avrebbe interesse ad anticipare i tempi di consegna dell’opera ultimata, né a realizzarli con gli accorgimenti e le migliorie utili alla successiva gestione. La concessione unica – sottolineano le commissioni – per la realizzazione dei lavori e la gestione del Porto consentirebbe al Comune di ricevere maggiori garanzie di esecuzione delle opere a perfetta regola d’arte grazie alla successiva riduzione dei costi inerenti l’obbligatorio programma di manutenzione. Al fine di assicurare la più alta e certificabile qualità della gestione delle attività portuali, nel Bando unico dovrà essere inserito il requisito di società di primaria importanza ed esperienza acquisita nella gestione di strutture portuali complesse”.

(Notizia segnalata da Ufficio stamapa Comune di Catanzaro)

InfoOggi.it Il diritto di sapere