Comune di Point-Saint-Martin, l'opposizione dichiara ineleggibile Ornella Badery

32
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
POINT-SAINT-MARTIN, 8 GIUGNO 2015 – Secondo l'opposizione al comune di Point-Saint-Marti...

 POINT-SAINT-MARTIN, 8 GIUGNO 2015 – Secondo l'opposizione al comune di Point-Saint-Martin, il vicesindaco Ornella Badery risulterebbe ineleggibile: “Analizzando la condizione degli eletti, abbiamo ravvisato che il vicesindaco è ineleggibile perché ha un incarico dirigenziale in seno alla Regione Autonoma Valle d'Aosta, come coordinatore della struttura dipartimento personale e organizzazione”, si legge in una nota scritta dalla minoranza comunale.

Ciò che ha scatenato la protesta è un provvedimento relativo ai procedimenti disciplinari, al Comitato unico di garanzia per le pari opportunità e alla Commissione della valutazione della performance e alle procedure per il reclutamento del personale; una convenzione approvata con la Regione in forma associata, mediante la struttura diretta proprio dalla Badery. Secondo l'opposizione, guidata dal capogruppo Alfredo Vuillermoz, la Badery risulterebbe in conflitto di interessi con il suo ruolo di consigliera comunale, e i suoi poteri in regione di coordinamento vengono così indicati come causa ostativa alla eleggibilità dall'articolo 15 della legge regionale 4 del 1995.

Foto: aostasera.it

Dino Buonaiuto

InfoOggi.it Il diritto di sapere