• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Comuni Virtuosi: Un nuovo modo di gestire il territorio impiantato nel Comune di Crucoli

Calabria > Crotone

Istituzione Geo - Portale per la gestione urbanistica, tributaria e per l'erogazione di servizi ai tecnici.
CRUCOLI, 22 SETT. -Un nuovo modo di gestire il territorio comunale è stato impiantato nel Comune di Crucoli, un cambiamento sostanziale e per molti aspetti irreversibile, perché ai servizi forniti con questa innovazione, difficilmente si riuscirà a rinunciare. La Commissione, nel perseguire gli obbiettivi di legalità e trasparenza, non solo come nudi enunciati, ma come innesto di nuovi sistemi di lavoro, ha interessato con una convenzione fra enti  l'Unione dei Comuni del Versante Ionico al fine di travasare una buona pratica di gestione.

Le aree interessate sono state tre : Urbanistica, Tributaria e Finanziaria.

Dalla verifica della situazione di fatto e dalla rilevazione delle criticità, è emersa la necessità di  implementare l'impianto software del comune che già lavora completamente in ambiente web, con il servizio del Geo Portale. Per meglio comprendere la portata dell'idea e dell'innovazione, pur semplificando al massimo la comunicazione, occorre far conoscere cosa è cambiato e cosa il nuovo servizio garantirà a cittadini, tecnici e funzionari che lo potranno utilizzare. Quindi vantaggi per i cittadini quali utenti, e vantaggi per la gestione dei procedimenti amministrativi collegati, in termini di professionalità, precisione, velocità e trasparenza.

Nell'area Urbanistica 

Vediamo cosa succede per gli utenti: Tecnici, Cittadini, Imprenditori, Protezione Civile, Forze dell'Ordine ecc.

Accedendo al Geo Portale, ogni tecnico o cittadino potrà avere a disposizione tutte le informazioni necessarie per interventi nell'edilizia privata o anche per valutazioni di compravendita ecc. Accedendo dall'apposito link .............il servizio fornirà dati per la gestione del territorio, con i suoi immobili (Terreni, fabbricati, strade ecc) e la relativa normativa di riferimento (Leggi urbanistiche nazionali e regionali, PSC, Vincoli PAI e altri ecc.)  Praticamente cliccando su una parte di terreno comunale con il mouse o interrogando una particella catastale, si potrà conoscere ogni informazione sulla stessa, senza chiedere a nessun ufficio. Questa innovazione è stata innestata e integrata con la gestione dello Sportello Unico per l'Edilizia (SUE) sulla piattaforma regionale, attraverso il quale chi deve operare nel campo dell'edilizia non deve più recarsi nemmeno al Comune, ma può gestire tutto on line, dall'acquisizione delle informazioni necessarie alla presentazione delle richieste, fino all'ottenimento dei titoli. Questo nuovo modo di gestire l'edilizia privata, oltre a dare una estrema comodità e risparmio di tempo a chi lavora ed a chi propone attività di sviluppo sul territorio comunale, consente di avere la massima trasparenza su tutti i procedimenti dell'edilizia, atteso che ogni procedimento è tracciato elettronicamente e i termini per ottenere i titoli abilitativi (Permessi di costruire, SCIA, CILA ecc.) ricalcano esattamente quelli prescritti dalla legge nazionale e regionale. Cosa cambia dall'interno? Ogni procedimento richiede un controllo immediato dei procedimenti e risposte certe nei termini di legge, inoltre, ogni procedimento sarà registrato e dematerializzato, infatti tutta la documentazione resterà sempre disponibile sulla piattaforma regionale SUE, a distanza di anni si potrà consultare qualsiasi documento presentato semplicemente richiamandolo per nome del titolare o tecnico o per numero progressivo. L'accesso a questo sistema di lavoro può avvenire da qualsiasi punto in cui ci sia un collegamento a internet, quindi anche i dipendenti o professionisti incaricati potranno utilizzarlo da remoto. Inoltre, utenti potranno essere le forze dell'ordine per motivi di controllo del territorio e le forze di protezione civile per la salvaguardia della popolazione ecc.

Nell'Area Tributi. Per l’area tributi, la realizzazione di una totale scansione del territorio, e l'immissione nel software gestionale di tutti i dati sovrapposti ha consentito di censire tutte le unità immobiliari ed effettuare un controllo capillare di tutte le superfici ai fini dell’imposizione tributaria. Tale controllo può essere operato solo attraverso strumenti che ne consentano un utilizzo dinamico. Es.: Variazione catastale = variazione tributaria; Variazione titolarità = variazione tributaria, Variazione dimensionale = Variazione tributaria ecc. ecc. la catalogazione informatica di tutte delle unità immobiliari (Particelle e Sub) consente di applicare, per esempio, la tassa rifiuti a tutte le superfici edificate soggette, nessuna esclusa. Il recupero di superfici tassabili consente di eliminare completamente l’evasione e diminuire la pressione tributaria sui cittadini in regola con i pagamenti. Avere poi una situazione aggiornata delle titolarità, consente di non fare errori nelle consegne delle fatture e nelle notifiche degli atti di accertamento e di riscossione coattiva. Tutto ciò, oltre a determinare una “giustizia fiscale”, consente di incrementare le entrate diventando un utilissimo strumento per evitare l'aumento della pressione tributaria. Pagare tutti per pagare di meno.

Nell'Area Finanziaria. Lo strumento consente di implementare le entrate e di velocizzare la riscossione, per garantire il pagamento dei servizi e la salute finanziaria dell’ente, in una gestione finanziaria improntata all'efficienza che deve escludere un continuo adeguamento in aumento della pressione tributaria per fare fronte alle spese ed al mantenimento degli equilibri.

Il procedimento è stato realizzato grazie alla collaborazione sinergica fra dipendenti e professionisti messi a disposizione dall'Unione: (Geom. Caterina Varano Resp. SUE dell'Unione, che ha innestato il nuovo modello gestionale della piattaforma regionale, supportando i tecnici che presentavano le domande e del Resp. servizio Finanziario Vincenzo Larocca) e dal Comune: (Arch. Piero Panza Responsabile Ufficio Tecnico e Geom. Salvatore Flotta, che hanno messo a disposizione la loro esperienza e professionalità nel settore tecnico e tributario oltre che informatico). Insieme hanno realizzato il "Geo-Portale", il quale oltre che rendere una immagine super efficiente e moderna dell'Amministrazione, costruisce un Comune migliore anche sotto l'aspetto amministrativo e di gestione dei procedimenti per l'adozione di atti sempre più finalizzati a garantire servizi di qualità trasparenti ed efficienti, ma sopratutto capaci di favorire lo sviluppo economico e sociale attraverso una partecipazione democratica al patrimonio comune di tutti i cittadini.

Il servizio è  fruibile al link:  http://map.portalecomuni.net/mapguide/wgis/ddd.html?Cfg=crucolipad

per ulteriori informazioni rivolgersi alla mail : salvatore.flotta@comune.crucoli.kr.it

La commissione straordinaria

(Lombardo-Tedesco-Giacobbe)