• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Conferenza stampa con Mister Francesco Cozza

Calabria > Reggio Calabria

SAN LUCA (RC), 26 SET - Si è svolto ieri pomeriggio pomeriggio, con inizio alle ore 17.30, presso la sala stampa dello stadio “Corrado Alvaro” di San Luca, l’incontro con i giornalisti indetto dalla società giallorossa guidata dal Presidente, Francesco Giampaolo. La conferenza è stata organizzata per presentare il nuovo mister, Francesco Cozza, che ha sostituito da sole due settimane mister Criaco e per prendere coscienza con l’imminente esordio nel campionato di serie D (è la prima volta nella storia del San Luca!), esordio che avverrà a Messina al cospetto di una delle formazioni più accreditate per la vittoria finale. A lato di mister Cozza era presente, come già detto, il Presidente Francesco Giampaolo, ovviamente felice e raggiante di questa occasione che consente alla squadra di fare un notevole salto di qualità non solo per quanto riguarda l’immagine del paese e dell’intero territorio della locride, ma soprattutto per lo spessore tecnico che un tecnico di assoluto prestigio e fama come Cozza sa e può dare ad un paese ed una comunità di appena tremila abitanti.

Al tiro incrociato dei giornalisti il tecnico ha risposto in maniera diretta e senza particolari fronzoli: “Sono molto felice di essere qui –ha detto Cozza- con il Presidente Giampaolo abbiamo trovato l’accordo in appena cinque minuti di dialogo e, nonostante le tante offerte sul mio tavolo anche di società più blasonate e di categoria superiore ma che non mi garantivano di poter portare a termine i miei progetti tecnici, ho preferito sposare quest’avventura che senz’altro sarà più difficile ed impegnativa, ma non certamente impossibile; sono certo che faremo un buon campionato, secondo le aspettative della società che sono innanzitutto quelle di raggiungere una salvezza tranquilla, poi se durante il cammino si prospetterà qualcosa di più importante ed appetitoso saremo pronti ad approfittarne. Comunque, in questi giorni intensi di lavoro con i ragazzi ho notato una inversione di tendenza nel modo di allenarsi, finalmente si lavora con maggiore allegria ma anche con tanto impegno e soddisfazione. Il nostro obiettivo principale è quello di raggiungere la salvezza il prima possibile, poi se si presenterà l’occasione cercheremo di toglierci anche qualche bella soddisfazione. Siamo una società neopromossa, ma vogliamo essere al tempo stesso la sorpresa del campionato e per fare ciò è necessario dare in campo ben oltre il massimo. La partita di domenica prossima sarà difficile, il Messina è una delle tre squadre più attrezzate della categoria e può vantare un certo numero di giocatori interessanti provenienti dal settore giovanile del Torino, però in campo si scende entrambi in undici e nel rettangolo di gioco si sa può accadere di tutto; d’altronde, se riusciremo a mettere in pratica quelle due-tre cose che abbiamo studiato in questi giorni siamo certi che  riusciremo a metterli in seria difficoltà. Nella mente ho già lo schema tecnico che voglio attuare e, a seconda dell’avversario di turno, sarà un 4-3-3- oppure un 3-4-3. Per quanto riguarda la situazione legata all’emergenza sanitaria, dispiace non poter avere la presenza fisica dei nostri tanti ed appassionati tifosi, ma in questo clima d’incertezza è d’obbligo essere ligi e rispettare le regole dettate dalla autorità competenti”

Anche il Presidente Giampaolo, ha voluto esternare tutta la sua soddisfazione e la gioia che in questi anni l’Asd San Luca è riuscita a dare ai suoi tanti tifosi: “Per un paese di appena 3 mila anime comprese donne, anziani e bambini, avere sugli spalti del Corrado Alvaro 1200 presenze è un chiaro motivo di orgoglio, significa che la gente ci è stata e ci è sempre vicina e che riconosce gli enormi sacrifici che noi tutti, come società, abbiamo sempre fatto in questi anni. Domenica prossima faremo visita al Messina, una gloriosa società che ha militato per diverse volte in serie A e che al solo pronunciare del nome fa venire i brividi! Andremo li a giocarci la partita, con assoluto rispetto ma senza alcun timore perché siamo consci di avere una squadra attrezzata e bene amalgamata da mister Cozza, una squadra che certamente farà parlare di se come ha fatto in questi ultimi anni, come quando stravincendo il campionato di Promozione, ha scomodato, battendolo, anche il record di gol realizzati in un’unica stagione che era detenuto sin dagli anni ’40 dal mitico e grande Torino. Un ultimo accenno il Presidente l’ha fatto in merito al progetto per la realizzazione di una centro sportivo da far sorgere all’interno dello stadio, un centro al passo con gli standard europei che faccia da volano non solo per il mondo sportivo ma anche per tutto ciò che può girare intorno al calcio. Questo è un sogno nel cassetto –ha detto Giampaolo- che con l’impegno di tutti, società, Istituzioni e cittadini sapremo portare a compimento”


(Pasquale Rosaci)