Consiglio dei Ministri a Reggio Calabria, anche la stampa catanzarese protesta

3270
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
CATANZARO 18 APRILE - Originale e significativa presa di posizione, oggi, da parte di molte te...

CATANZARO 18 APRILE -  Originale e significativa presa di posizione, oggi, da parte di molte testate giornalistiche locali: una Calabria capovolta, a significare l’anomalia istituzionale, è l’immagine che compare sui vari siti web di informazione e pagine social, e che accompagna una protesta per l’ennesimo sgarbo istituzionale fatto a Catanzaro.

Non si capisce infatti perché il Consiglio dei Ministri non si sia tenuto nella città naturalmente e istituzionalmente deputata, ossia il capoluogo di regione. Un fatto mortificante e umiliante se si considera, altresì, che già in precedenza importanti incontri di alto livello istituzionale – fra cui un altro consiglio dei ministri – abbiano sempre avuto sede al di fuori del capoluogo di regione.  Scortesie reiterate, dunque! Un fatto simbolico di inaudita gravità che, da parte delle massime istituzioni dello Stato, suggella purtroppo una scarsa attenzione alle regole e alimenta l’anomalia istituzionale vigente in Calabria.

Testate che hanno pubblicato: Calabria7 Calabria libera  Calabria magazine  Catanzaro informa  Catanzaro prima Catanzaro sport24  InfoOggi  Oggisud  Weboggi


Visualizza la fotogallery

InfoOggi.it Il diritto di sapere