• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Consumi: per la prima volta in vendita pane da agricoltori

Calabria

Riceviamo e pubblichiamo

Sancito con un decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze
Si aprono opportunità importanti per gli agricoltori calabresi e per la coltura del grano
“Gli agricoltori che fanno il pane direttamente con il grano raccolto in azienda, possono metterlo in vendita”. Il via libera è stato sancito con il decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 10 settembre che ricomprende la produzione di pane, panini, cialde, rustici, pizzette ed altre specialità salate tra le attività agricole connesse. Si allarga cosi il paniere dei prodotti che possono essere venduti dagli agricoltori –commenta Pietro Molinaro presidente Regionale di Coldiretti Calabria –e questo non fa altro che rafforzare la filiera tutta agricola ed italiana e della quale la Calabria ne è un pezzo significativo” . [MORE]Una conquista importante per la Coldiretti Calabria poiché inciderà sulla possibilità di ritornare a coltivare grano che è una produzione che è sempre stata il fiore all’occhiello della regione. L’opportunità poi è per i consumatori che possono portare in tavola - sottolinea Molinaro - pane di qualità garantita dal campo alla tavola ed elemento essenziale dell’alimentazione e della dieta mediterranea con la certezza di assicurarsi un prodotto veramente Made in Italy, sfornato direttamente dagli agricoltori da grani nazionali coltivati nei loro campi. La Calabria poi –continua Molinaro –ha una grande varietà di pane che caratterizza territori e comuni e questa nuova opportunità creerà un effetto moltiplicatore, mettendo tra l’altro a frutto l’esperienza di vendita diretta nei punti vendita di Campagna Amica promossi dalla Coldiretti, negli agriturismi di Terranostra, nelle aziende agricole che vendono direttamente e sono impegnate nella coltivazione di grano e nei mercati dei contadini che ormai hanno preso piede nella nostra regione . In Calabria, sono potenzialmente interessati oltre 5mila agricoltori che coltivano o possono coltivare grano adatto alla panificazione nelle proprie aziende agricole. La possibilità di acquistare direttamente dagli agricoltori offre quindi anche la possibilità di riscoprire - conclude Molinaro - i pani tradizionali censiti dalla regione perchè ottenuti secondo “tecniche” rimaste inalterate e quelli tutelati da riconoscimenti.