• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

“Divario di cittadinanza”: il viaggio nella nuova questione meridionale fa tappa a Marcellinara

Calabria > Catanzaro

“Divario di cittadinanza”: il viaggio nella nuova questione meridionale fa tappa a Marcellinara. Venerdì 14 maggio Presentazione in diretta Facebook sulla pagina ufficiale del Comune di Marcellinara del Libro di Luca Bianchi e Antonio Fraschilla
MARCELLINARA 12 MAG - Il tema è attualissimo, soprattutto in un momento in cui si parla tanto delle risorse necessarie al Sud per recuperare ed accorciare le distanze dal resto del Paese, alla luce del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza approvato e trasmesso alla Commissione Europea, e l’Amministrazione Comunale di Marcellinara vuole proporre un momento di confronto e riflessione.

L’occasione è fornita dalla presentazione del libro “Divario di cittadinanza: un viaggio nella nuova questione meridionale” di Luca Bianchi e Antonio Fraschilla, edito da Rubbetino, che si svolgerà, nell’ambito della rassegna “Città che legge”, venerdì 14 maggio, alle ore 16.00, in diretta Facebook sulla pagina ufficiale del Comune di Marcellinara.

“I dati ci dicono – scrivono gli autori – che per la prima volta nella storia repubblicana si stanno riaprendo le distanze tra Nord e Sud negli indicatori sociali, a partire dall’istruzione e dalla sanità. Un processo che ci ha reso più deboli, in tuto il Paese, nel fronteggiare la pressione della pandemia da coronavirus, che espone, soprattutto le regioni del Sud, a enormi rischi sociali di fronte al fortissimo impatto economico della crisi”.

Interverranno Vittorio Scerbo, Sindaco di Marcellinara, Michele Conia, Sindaco di Cinquefrondi, Vittorio Sacco dell’Unione Sindacale di Base (USB) Pubblico Impiego Calabria.

Modererà i lavori il giornalista Luigi Gregorio Comi che dialogherà con gli autori Luca Bianchi, Direttore dell’Associazione per lo Sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno (SVIMEZ) e Antonio Fraschilla, giornalista de “L’Espresso”.