• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Dramma dopo moto raduno. Scontro Moto morti tre centauri

Lazio > Roma

Scontro tra moto dopo raduno, morti tre motociclisti. Altri feriti gravi. Week end con diverse vittime sulle strade.
ROMA, 19 SET -
Scontro frontale tra motociclette con un pesantissimo bilancio: tre persone sono morte questa mattina sulla Frosinone-Mare, all'altezza della località Frasso, a Terracina, in provincia di Latina.

Nello scontro tra due moto sono morte tre persone e nell'impatto cinque sono rimaste ferite, alcune in maniera grave. Secondo una prima ricostruzione l'incidente ha coinvolto un gruppo di centauri, quindici, di una associazione di Priverno (Latina). Uno di loro ha sorpassato e si è trovato davanti un'altra moto con due persone a bordo, un uomo e una donna, che sopraggiungeva nell'altra corsia. L'impatto è stato violentissimo e ha coinvolto anche gli altri motociclisti.

Sul posto oltre alle ambulanze del 118 è intervenuta la polizia per la gestione del traffico e per effettuare i rilievi. La terza vittima non è stata trovata subito dai soccorritori, era stata infatti sbalzata lontano dal mezzo ed è stata trovata solo in un secondo tempo. Purtroppo non è stato il solo incidente del week end, caratterizzato da un alto numero di vittime, molte delle quali giovani. In provincia di Nuoro, così, una ragazza di 26 anni è morta e una sua coetanea è rimasta ferita gravemente in un incidente avvenuto stamani lungo la circonvallazione a Lanusei. La dinamica non è ancora stata chiarita: l'utilitaria con a bordo le due ragazze stava percorrendo la circonvallazione quando, ad un tratto, la conducente ha perso il controllo del veicolo, che si è ribaltato.

A Cerreto Guidi (Firenze), un ragazzo di 21 anni ha perso la vita la scorsa notte nella sua utilitaria: anche in questo caso il giovane, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo del mezzo, che è finito contro una pianta. Analoga la dinamica dell'incidente costato la vita ad una donna di 61 anni, nel Padovano: la sua auto è uscita di strada ed è finita in un canale.

Ad Ispica nel Ragusano, la vittima è un ciclista di 33 anni: intorno alle 2 di notte è stato travolto da un'auto il cui conducente è dapprima scappato, ma si è poi presentato ai carabinieri, che l'hanno denunciato per omicidio stradale. 

Tra le vittime del week end anche altri motociclisti e scooteristi: un 51enne è finito contro un'auto in provincia di Taranto ed è morto sul colpo; un 29enne ha perso la vita nell'Ascolano ed un uomo di 44 anni in provincia di Chieti.