Droni-postino: dopo Amazon, anche Google li sperimenta

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MOUNTAIN VIEW (STATI UNITI), 29 AGOSTO 2014 - Dopo l'annuncio di Amazon, anche Google conferma di st...

MOUNTAIN VIEW (STATI UNITI), 29 AGOSTO 2014 - Dopo l'annuncio di Amazon, anche Google conferma di stare sperimentando dei droni-postino per la consegna delle merci. I test a Mountain View sono partiti dal 2011, ma tutto è stato tenuto segreto finché Amazon non ha rivelato in un annuncio ufficiale di stare vagliando la stessa opportunità.

La sperimentazione di Google sarebbe partita nel Queensland, in Australia, dove la multinazionale avrebbe consegnato alcuni prodotti anche in alcune zone difficili da raggiungere.

Per le due aziende, l'uso dei droni (finora utilizzati a scopo militare e scientifico) sarebbe un bel risparmio nelle spedizioni, oltre che una buona pubblicità dato lo scarso impatto ambientale. Il problema degli sperimentatori è la possibilità di trasportare più oggetti possibile e quella di programmare più trasporti nel corso della giornata.

La legislazione americana è contraria ai cosiddetti "droni commerciali", ma le leggi si possono cambiare e la tecnologia avanza: i droni-postino potrebbero diventare presto una realtà, e in minor tempo rispetto alle previsioni.

Fonte: IlSole24Ore

Annarita Faggioni

InfoOggi.it Il diritto di sapere