Fidaf: l'Europa chiama, l'Italia risponde

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Se la Nazionale U19 è chiamata a Belgrado per le qualificazioni al Campionato Europeo del pro...

Se la Nazionale U19 è chiamata a Belgrado per le qualificazioni al Campionato Europeo del prossimo luglio, Rhinos e Seamen Milano proveranno ad imporsi in Francia e Germania, per un weekend ad altissima adrenalina per tutti i tifosi italiani.

Il lungo elenco di impegni internazionali che sta coinvolgendo, a vari livelli, la nostra Federazione conoscerà sabato e domenica prossimi l’ennesimo, spettacolare capitolo con le tre sfide europee che vedranno coinvolte, rispettivamente, la nostra Nazionale U19, i Rhinos Milano e i Seamen Milano.

E se dei ragazzi di coach Borchini abbiamo già parlato qualche giorno fa, oggi, a poco più di 48 ore dal loro, doppio appuntamento europeo, vogliamo dedicare questo spazio a Rhinos e Seamen, leader del Campionato di Prima Divisione e attualmente in lotta per un posto al sole nella EFL e nella Big6, rispettivamente.

Si partirà sabato, alle 17:00, allo Stade de Rugby des Arboras di Nizza, con la sfida di ritorno tra i Rhinos e i Dauphins Nizza, sconfitti a Milano lo scorso 8 aprile per 28 a 21. Chi vince accederà alla finalissima, l’EFL Bowl, l’11 giugno (sede ancora da definire).

“Si tratta di una partita fondamentale nella nostra stagione che stiamo preparando al meglio,” commenta Alessio D’Ascenzo, Presidente dei rinoceronti milanesi. “La chiave di volta sarà rappresentata dalla difesa ed in particolare dal reparto dei linebacker che dovranno contenere al meglio il forte RB statunitense Rondell White. La cosa c'era riuscita benissimo a Milano, ma solo per due quarti, questa volta la concentrazione non dovrà calare nel corso dell'intera gara. Sono certo anche che TJ vorrà giocare una partita superlativa in casa del suo primo team europeo. Mi aspetto i migliori Rhinos!”.

Domenica, con KO alle ore 15.00 sarà invece la volta dei Seamen, che al Frankfurter Volksbank Stadion cercheranno di eliminare dal prestigioso contesto della BIG6 i Frankfurt Universe, vincitori dell’edizione 2016 dell’EFL Bowl e reduci dall’esordio vincente nel campionato tedesco contro gli Stuttgart Scorpions. Vincere significherebbe veder avverare il sogno dell’Eurobowl, una competizione dalla quale l’Italia manca da protagonista da tanti, troppi anni.

“Si parte per Francoforte per fare bella figura,” esordisce il Presidente dei Seamen, Marco Mutti. “Come con Berlino partiamo con la consapevolezza di incontrare squadre con una organizzazione e un personale fortissimo; dal nostro canto, aver vinto contro i Rebels ci porta ad una difesa ad oltranza: non siamo considerati la Cenerentola ma ciò non vuol dire che siamo diventati i Patriots, il talento e la dedizione dei 45 che scenderanno in campo guidati da un coach che sta amalgamando sempre di più la squadra e che è fermamente convinto che la forza del gruppo darà quel qualcosa in più. Arriveremo a Francoforte consci che la partita sarà durissima, ma l'obbiettivo è quello di sempre: giocare intensamente fino all'ultimo! Abbiamo qualche giocatore non al meglio, queste prime 7 partite hanno lasciato il segno, e le ultime 5 saranno un grande banco di prova, ma come dice coach Addona "once at a time" una alla volta! Sotto con gli Universe, una prova che ci porterebbe alla finale della BIG6, e che non vorremmo lasciarci scappare”.

Nel frattempo, la IFAF Europe ha pubblicato l’aggiornamento del ranking delle migliori 20 squadre europee: i marinai milanesi si trovano al terzo posto, proprio dietro gli Universe, mentre i Rhinos occupano attualmente l’ottava posizione, davanti ai Dauphins. Due squadre italiane tra le prime 10 europee…E già questo dovrebbe riempirci di orgoglio!

Con il Campionato di Prima Divisione in pausa, questo weekend l’attenzione dei tanti tifosi italiani si concentrerà oltre confine e, nell’attesa di conoscere se e come si potranno vedere le partite in diretta streaming (aggiornamenti sulla pagina FB della FIDAF), tiriamo fuori dal cassetto il tricolore!

InfoOggi.it Il diritto di sapere