• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Fitarco Sardegna: i risultati e i commenti della gara di Sassari

Sardegna > Cagliari

CAGLIARI, 24 SETTEMBRE 2020 - L’ultima possibilità di mirare verso i paglioni schierati all’aria aperta. A Sassari gli Arcieri Torres fanno da abitudine le cose per bene e assicurano un campo gara in perfette condizioni prestando particolare attenzione sia al rispetto delle norme anti covid, sia nel riservare ai presenti, circa cinquanta atleti, una permanenza con tutti i comfort a disposizione, compresi i posti a sedere.

Giovani e adulti hanno avuto anche il tempo di rilassarsi prima di imbracciare le diverse tipologie d’Arco (Compound, Olimpico e Nudo) sulle distanze di 70, 60 e 50 metri.

I risultati ottenuti da tutti i vincitori, ritenuti soddisfacenti, vanno configurati in un’ottica particolare, prendendo in considerazione il lungo periodo di letargo forzato cui gli arcieri hanno dovuto sottostare.

Da sottolineare il ritorno, dopo lungo tempo, di una prova del targa dai cinquanta metri, alla quale la società Arcieri Nuragici di Cagliari è stata l’unica a presentarsi con un terzetto (vedere intervista in basso).

Il presidente del sodalizio turritano Bruno Derudas conferma il trend positivo: “L’afflusso che si è registrato nel nostro campo di Piazzale Segni non è da sottovalutare, considerate le incertezze che attanagliano anche il nostro ambiente in questo particolare periodo – ha detto – e tutto sommato abbiamo assistito ad una bella gara dove i partecipanti si sono complimentati per l’organizzazione”.

E come sempre, quando si avvicina la data del torneo, i torresini si mobilitano con un discreto numero di tesserati pronti a tirare a lucido le varie zone del campo gara: “Siamo riusciti a garantire una ampia distanza di sicurezza, 140 centimetri, attorno a ciascun paglione – continua Derudas – e questo ha sicuramente inciso positivamente sul buon andamento della giornata sportiva; inoltre anche il terreno di gioco era esente da pecche perché abbiamo provveduto alla tosatura dell’erba”.

Il presidente si sofferma sulla prestazione di una sua tesserata: “Sottolineo il buon rendimento della nostra Sara Espa che ha ottenuto 601 punti dai 40 metri”.

Con la stagione indoor alle porte Derudas pensa già al prossimo allestimento previsto a Usini il 21 – 22 novembre: “Ci piacerebbe partecipare con un buon stato di forma alle spalle – conclude – ma per gli allenamenti dobbiamo fare i turni. Prima si avvicinivano al campo anche venti persone contemporaneamente, ora le stiamo scaglionando in gruppi da otto/dieci per ovvie ragioni. Ma con la passione si superano anche questi disagi”.

ARCIERI NURAGICI: UNA TRADIZIONE CHE SI TRAMANDA DA QUASI MEZZO SECOLO

C’è molta euforia nel club del capoluogo isolano dopo che è stata rispolverata, con risultati lusinghieri, la prova dai cinquanta metri nell’arco nudo. L’ennesima nota di merito per una società nata nel 1974 e che va fiera di alcuni risultati conseguiti nella sua storia. Su tutti l’argento di Elisabetta Buono nel 2004 ai Campionati Mondiali H&F (Tiro di campagna, arco olimpico) disputati in Croazia. E poi diverse partecipazioni alla fase nazionale del Trofeo Pinocchio. Tanti i podi nei campionati regionali e non si sono mai tirati indietro quando c’è stata l’eventualità di organizzare competizioni interregionali e nazionali. L’anno bisestile del Coronavirus era cominciato bene con la partecipazione della giovane Roberta Zoe Lazzarini al campionato italiano indoor (Arco nudo ragazzi femminile).

“Durante il periodo di lockdown i soci hanno tenuto i contatti tramite il nostro gruppo whatsapp – sottolinea la presidente del club cagliaritano Cristiana Ciuffo - scambiandosi materiale per continuare l'allenamento a casa. I più fortunati disponevano di luoghi adatti all'utilizzo dell'arco, ciò ha consentito loro di svolgere un vero e proprio allenamento; gli altri si sono dovuti accontentare di simulazioni fatte con le bande elastiche”.

Ma il desiderio di riprendere gli allenamenti era forte, come anche la voglia di partecipare alle competizioni: “Alla ripresa del calendario gare – continua Cristiana - gli Arcieri Nuragici hanno aderito con entusiasmo, recandosi sia alla gara 3D di Nurachi, sia a quella 70 metri round di Sassari, portando a casa diverse medaglie”.

E la parola passa ai tre protagonisti che hanno provato a tirare dai 50 metri con l’arco nudo. Comincia Paulo Marcio Lazzarini: “Nonostante abbia fatto molte gare e ottenuto discreti risultati, tra i quali il titolo di campione regionale assoluto 2020 sui 18 metri, quella con i 50 metri è stata una competizione inedita. Ho provato delle indescrivibili emozioni che si aggiungono alle tante già regalate da questo fantastico sport. Un sincero ringraziamento va agli organizzatori che con impegno hanno proporzionato una bellissima gara in un campo favoloso. L’esperienza con la squadra è una grande opportunità di condivisione e spirito di gruppo, che rafforza l'agonismo sportivo. Essendo tutti principianti in questa modalità, abbiamo fatto del nostro meglio, rimanendo soddisfatti delle nostre prestazioni”.

Gli fa eco Davide Garin: “Sono al terzo anno di attività agonistica in una meravigliosa e molto appassionante disciplina. Nonostante i 55 anni, mi considero un giovane praticante “affamato” di crescita ed esperienza. Con questo spirito ho vissuto la gara dei 50 metri. Dopo la levataccia e il viaggio per raggiungere Sassari, unitamente agli altri “Nuragici”, siamo stati accolti benissimo nel meraviglioso campo di Piazzale Segni. A livello personale sono rimasto discretamente soddisfatto della mia prestazione, ma mi impegnerò per fare meglio la prossima volta. Spero in una crescita del movimento arcieristico e auspico maggior partecipazione da parte degli arcieri di tutte società. Un sentito grazie alla società organizzatrice, che malgrado i tempi , ha voluto e potuto organizzare la gara”.

Interviene anche Mario Mura: “Per me è stata una esperienza nuovissima, mi sono sentito come un remigino e penso che anche tutti gli altri partecipanti abbiano provato la stessa sensazione. E a dirla tutta questa situazione mi ha anche emozionato un po’. Solitamente vedevo il bersaglio a 18, massimo 25 metri, e da 50 non è stato affatto semplice ma mi ha fatto molto piacere partecipare. Faccio i complimenti agli Arcieri Torres per il bell’impianto che hanno saputo creare. Mi piacerebbe disputare più gare di questo tipo e spero che la Fitarco si adoperi per questo. Credo che questo sport meriti maggiore visibilità”.

Per il proseguo della stagione la presidente Cristiana Ciuffo prova a delineare gli obiettivi: “Lavoreremo assiduamente con Roberta Zoe Lazzarini per farla qualificare nuovamente ai campionati italiani, in quanto ha ottime potenzialità nell'arco nudo. Abbiamo altri giovani atleti che con impegno si allenano in quella direzione. Prepareremo con scrupolo anche i campionati regionali mettendo il solito entusiasmo, accompagnato dalla passione, augurandoci buoni risultati” .

I RISULTATI DI SASSARI

“Gara 70/60/50mt - 72 Frecce (OL-CO-AN)”

Arco Olimpico - Senior Maschile

1 Vigliani Marco (Arcieri Torres Sassari)2 Del Castello Andrea Carlo (Arcieri Uras)

Arco Olimpico - Senior Femminile

1 Pinna Debora (Arcieri Uras)

Arco Olimpico - Master Maschile

1 Rivano Emilio (Arcieri Nuragici) 2 Soggia Gavino (Arcieri Torres Sassari) 3 Bertoni Carlo Giacomo Luigi (Arcieri Quattro Mori)

Arco Olimpico - Junior Maschile

1 Fozzi Marco (Arcieri Torres Sassari)

Arco Olimpico - Allievi Maschile

1 Medda Ajeeb (Arcieri Uras)2 Peddio Alessandro (Arcieri Torres Sassari)

Arco Olimpico - Allieve Femminile

1 Solinas Valeria (Arcieri Torres Sassari)

Arco Olimpico - Ragazzi Maschile

1 Codrignani Karol Alberto (Asd Arcieri Galluresi)2 Figus Fabio (Arcieri Torres Sassari)3 Serra Samuele (Asd Arcieri Galluresi

Arco Olimpico - Ragazzi Femminile

1 Espa Sara (Arcieri Torres Sassari) 2 Riguer Irene (Arcieri Quattro Mori)

3 Milani Michela Sibilla (Asd Arco Club Portoscuso)

Arco Olimpico - Giovanissimi Maschile

1 Fresi Andrea (Asd Arcieri Galluresi) 2 Mudulu Antonio (Asd Arcieri Galluresi) 3 Errica Mario (Arcieri Torres Sassari)

Arco Olimpico - Giovanissimi Femminile

1 Figus Martina (Arcieri Torres Sassari)

Arco Compound - Senior Maschile

1 Raffolini Daniele (Arcieri Uras) 2 Falchi Cristian Salvatore (Asd Arcieri Mejlogu) 3 Lippi Alessio (Asd Sardara Archery Team)

Arco Compound - Senior Femminile

1 Spanu Ilaria (Arcieri Uras) 

Arco Compound - Master Maschile

1 Meloni Natale (Asd Sardara Archery Team)

Arco Compound - Master Femminile

1 Masala Carla (Asd Sardara Archery Team) 

Arco Nudo - Senior Maschile

1 Cocco Filippo (Arcieri Quattro Mori) 2 Atzori Mario (Arcieri Torres Sassari)

Arco Nudo - Master Maschile

1 Guazzo Pietro (Arcieri Torres Sassari) 2 Falessi Giovanni (Asd Arco Club Portoscuso) 3 Cau Marco Stefano (Asd Arcieri Mejlogu)      

Arco Nudo - Ragazzi Femminile

1 Lazzarini Roberta Zoe (Arcieri Nuragici) 2 Solinas Ilaria (Arcieri Torres Sassari) 

Arco Olimpico - Master Maschile

1 Arcieri Torres Sassari (Soggia Gavino, Murtas Filippo, Piga Elio Antonio Mario)

Arco Olimpico - Giovanissimi Maschile

1 Asd Arcieri Galluresi (Fresi Andrea, Mudulu Antonio, Fancello Francesco)

Arco Compound - Senior Maschile

1 Arcieri Uras (Raffolini Daniele, Zedda Massimo, Costa Giancarlo

Arco Nudo - Master Maschile

1 Arcieri Nuragici (Garin Davide, Lazzarini Paulo Marcio, Mura Mario,

I risultati completi si possono leggere cliccando sul seguente link:

http://www.fitarco-italia.org/gare/classifica.php?Codice=R2020032