Francesco Saverio Capria confermato all’unanimità alla guida del Consolato regionale dei Maestri del

1027
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
CATANZARO 23 DICEMBRE - Anche per il triennio 2019-2021 sarà Francesco Saverio Capria il Console re...

CATANZARO 23 DICEMBRE - Anche per il triennio 2019-2021 sarà Francesco Saverio Capria il Console regionale dei Maestri del Lavoro. La riconferma è arrivata, all’unanimità, nel corso dell’assemblea che si è tenuta a Lamezia Terme. Capria, originario di Rosarno, ma catanzarese di adozione, è anche Consigliere Nazionale della Federazione Nazionale dei Maestri del Lavoro D’Italia.

Laureato in Economia e Commercio, il Console regionale Capria ha dedicato gran parte della sua vita al lavoro, oltre che all’impegno nel campo culturale e in quello associativo: in pensione dal 2003, ha lavorato ininterrottamente per circa 37 anni alle dipendenze di diverse società del gruppo Enel, sino al raggiungimento della qualifica di Quadro Aziendale Super. Dopo aver ricoperto per dieci anni la carica di Console provinciale di Catanzaro e per tre anni quella di Console regionale della Calabria, questa riconferma rappresenta un grande attestato di stima e fiducia da parte di tutti i consiglieri regionali.  Inoltre gratifica gli sforzi fatti in questi anni per aver contribuito, con grande spirito di abnegazione e caparbietà, a far crescere il Consolato.

Alla base del suo programma si è posto l’obiettivo di “continuare  a promuovere azioni comuni e condivise nei singoli territori, presso gli enti, le istituzioni scolastiche e presso le aziende, per rafforzare l’unità fra i soci e fra i consolati e per il rilancio dell’immagine della Federazione”.

L’elezione è stata preceduta dall’intervento del nuovo Console dei Maestri del Lavoro di Cosenza Roberto De Napoli che, dopo aver evidenziato i ragguardevoli risultati raggiunti nel corso dell’ultimo triennio, ha chiesto ai presenti la riconferma di Capria. L’Assemblea, all’unanimità, lo ha rieletto Console regionale.  

A seguire  sono state espletate anche le elezioni delle altre cariche: il Console di Crotone Tommaso Lumare è stato eletto nuovo Vice Console regionale, mentre Sarina Anna Maria Idà è stata eletta Segretaria regionale e riconfermata tesoriera regionale.

E’ stato inoltre indicato, quale candidato calabrese al Collegio dei Probiviri, il Maestro del lavoro avv. Reginaldo Lecce, già componente del gruppo Nazionale di esperti di Diritto, che ha ottenuto il voto di tutti i consiglieri votanti.

La Commissione elettorale regionale è stata composta dai maestri del lavoro: Carmelo Delacqua di Crotone (Presidente); Ignazio Cereto di Reggio Calabria (Segretario); Alfio Camberini di Vibo Valentia e Antonio  Andrieri di Cosenza.

Presenti il vice Presidente nazionale dei Maestri del Lavoro Giuseppe Mario Lombardo, il Vice Console regionale e Console di Cosenza  Franco Merenda, la Tesoriera regionale Sarina Anna Maria Idà, i Consoli in carica Ugo Rosanò di Catanzaro, Tommaso Lumare di Crotone, Mario Martino di Reggio Calabria, Rosario Paolì di Vibo Valentia e i nuovi Consoli di recente eletti per il triennio 2019-2021: Giusto Laugelli di Catanzaro, Roberto De Napoli di Cosenza e Nicola Morabito di Reggio Calabria.

Ed ancora, i consiglieri Giuseppe Melissari, Paolo Oliverio e Italia Procopio di Catanzaro; Antonio Caruso e Giovanni Martino di Cosenza; Lucia Bellassai, Enrico De Santis, Giuseppe  Levato  e Giuseppe Cotroneo di Crotone; Antonino Caristi, Domenico Cogliandro, Giuseppe Germanò, Pasquale Laface, Lorenzo Minniti e Pietro Ravenda  di Reggio Calabria; Ernesto Gregori e Antonino Spinella di Vibo Valentia. 

Visualizza la fotogallery

InfoOggi.it Il diritto di sapere