Gac Sardegna Orientale: spettacoli sulla pesca nei porti di cinque località balneari

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
TORTOLì, 8 LUGLIO 2015 - Un viaggio sensoriale tra i profumi e i sapori delle cost...

 TORTOLì, 8 LUGLIO 2015 - Un viaggio sensoriale tra i profumi e i sapori delle coste isolane. Questo è “Memoria del mare”, spettacolo inscenato dalla Associazione Chourmo/MCN e che il Gruppo Azione Costiera della Sardegna Orientale ha individuato per spiegare in una maniera catturante e originale, tutto ciò che ruota attorno al mondo della pesca. Si comincia domenica 12 luglio a Porto Corallo (Villaputzu) alle 21, 30. Seguiranno altre cinque date che coinvolgeranno altrettante località portuali e turistiche dell’area GAC SO: Cala Gonone (16 luglio), Siniscola (17 luglio), Baunei – S. Maria Navarrese (18 luglio), Villasimius (24 luglio) e Tortolì – Arbatax (25 luglio). L’ingresso è gratuito.
Il direttore del Gac Davide Cao spiega l’utilità di queste manifestazioni: “Ritengo che comunicare in modo conviviale ma profondo i temi che ruotano attorno al mare e chi ne fa uso sia molto utile per sviluppare riflessioni sulla necessità di azioni sistematiche di tutela culturale, storica e ambientale, in un’ottica di sviluppo socio economico. Il messaggio dell’azione di animazione e sensibilizzazione del GAC è anche questo.”

RECITARE, CUCINARE (E MANGIARE)

L’Associazione Chourmo è conosciuta nell’isola, Penisola e Europa per tante peculiarità. Tra tutte emerge quella di avvicinare vecchi e nuovi appassionati al mondo della letteratura attraverso il reading teatrale. Come accade da tredici anni a Cagliari, nell’ambito del Festival “Marina Cafè Noir”, organizzato nel centro storico della città.
A Villaputzu e nelle altre località interessate al progetto, lo spettacolo si caratterizzerà anche per un’esibizione di teatro – cucina con gli spettatori che, a fine performance, potranno assaggiare le prelibatezze preparate sul palco.
Questo perché la formula originale adottata dagli attori della Chourmo è unica, con argomentazioni che interessano la culinaria, ma con frequenti incursioni di narrazione, teatro, musica, dibattito e convivialità che saranno utili a coinvolgere la platea che diventa protagonista attiva della rappresentazione.

MEMORIA DEL MARE: ROTTA VERSO L’ISOLA

Questo nuovo progetto narrativo-musicale-gastronomico nasce dalla felice intuizione del regista-attore, Giacomo Casti, che sente forte l'esigenza di confrontarsi con l'elemento mare, e dalle perfette sonorizzazioni originali di uno dei maggiori musicisti elettronici della scena sarda, Franziscu Medda noto Arrogalla, arricchite dal prezioso contributo dello chef-attore Francesco Scanu. Il progetto, figlio di una prima ricerca in questa direzione intitolata Abissi e Approdi (che già percorreva l'immenso e affascinante tema del “viaggio per mare”), si arricchisce di quest'esperienza per dar spunto a questa nuova tappa, Memoria del mare, che rispetto alla precedente fa rotta sì verso il Mediterraneo, ma va ora senza indugi anche e soprattutto verso la nostra amata isola. Da Omero e Dante fino a Giuseppe Dessì e Sergio Atzeni, passando per Cervantes, Balzac, la Deledda, Gramsci, Lussu e tanti altri, Memoria del mare si propone come percorso di riflessione e ragionamento sulla nostra singolare condizione di isolani.
Tra i protagonisti della kermesse teatrale anche i musicisti Massimo Loriga e Andrea Congia.

Tutte le informazioni riguardanti il Gac Sardegna Orientale si possono leggere sul sito:
www.flag-sardegnaorientale.it/ e sulla pagina www.facebook.com/gacsardegnaorientale

InfoOggi.it Il diritto di sapere