Juventus beffata, Mourinho fa lo sfottò ai bianconeri

2602
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
TORINO, 7 NOVEMBRE- Alla Juventus serviva un pareggio per passare il turno, invece alla fine è...

TORINO, 7 NOVEMBRE- Alla Juventus serviva un pareggio per passare il turno, invece alla fine è arrivata la beffa, con il Manchester United vittorioso in rimonta in un finale da thriller. Eppure la squadra di Allegri aveva giocato un buon calcio per oltre 80 minuti, passando in vantaggio nella ripresa grazie a una magia di Cristiano Ronaldo. Ma il calcio è uno sport crudele e Mourinho nel finale ha azzeccato i cambi mettendo in difficoltà la Juventus.

Il Manchester sembrava ormai alle corde, stordito dalle giocate di Ronaldo e Cuadrado, dai lampi di Dybala, ma prima Mata su punizione, poi un'autorete di Bonucci, hanno riaperto un match che fino al minuto 86 segnava il risultato di 1-0 per i bianconeri. Eppure la Juve avrebbe meritato il raddoppio, ma solo i legni e la sfortuna lo hanno impedito. Strepitoso anche De Gea nel negare il gol che avrebbe chiuso la partita. Mourinho espugna lo Juventus Stadium, lo fa esultando e provocando i tifosi bianconeri, che durante il match lo avevano punzecchiato. La Juventus esce sconfitta dopo aver giocato una partita di alto spessore, colpito due legni e sprecato tante occasioni. Alla fine la spunta il Manchester, con Mourinho che esce dal campo provocando i tifosi. Ora la Juventus dovrà riordinare le idee e iniziare a pensare al prossimo match di campionato, che la vedrà opposta al Milan.

Classifica Champions  League 




InfoOggi.it Il diritto di sapere