Intervista a Vittorino Meneghetti: "Per essere felice, il cane ha bisogno di un vero leader"

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
MILANO - Vittorino Meneghetti, addestratore cinofilo iscritto all'albo ufficiale ENCI, docente consu...

MILANO - Vittorino Meneghetti, addestratore cinofilo iscritto all'albo ufficiale ENCI, docente consulente e formatore professionale in materie cinofile, pubblicista e scrittore, studioso di zootecnia e zooantropologia, presidente dell'Associazione Culturale Antichi Mestieri Pastorali, è stato il primo in Italia ad occuparsi di Psicologia Canina e ad applicarla all'addestramento cinofilo.

Signor Meneghetti, può spiegare ai nostri lettori cosa studia la psicologia canina?
La psicologia canina è la scienza che studia il comportamento del cane domestico inserito nel contesto umano/urbano.

Quali sono i benefici del conoscere il profilo caratteriale e saper interpretare il linguaggio dei cani?
Avere un rapporto sereno con il proprio cane e capire le sue esigenze e il suo benessere.

Quali sono i canali di comunicazione di un cane?
I canali di comunicazione uomo-cane sono: visivi, sonori, tattili e olfattivi oltre che le posture del corpo.

Le persone, a volte, tendono ad antropomorfizzare il cane. Quali sono i rischi che potrebbero verificarsi se alcuni comportamenti vengono interpretati in maniera sbagliata dall'uomo, che ragiona con la logica umana e non con la mente di un cane?
I rischi dell’antropomorfizzazione possono essere di tipo conflittuale o morbosi nel rapporto con il proprio cane.

Quali sono le principali anomalie comportamentali che potrebbe manifestare il cane?
Le principali anomalie sono: l’indocilità intesa come non ubbidienza, la mancanza di fiducia nel padrone, l’anarchia nei confronti dello stesso.

Quanto dipendono dal loro carattere innato e quanto da un'educazione errata da parte dell'uomo?
Il 30% dipende dal carattere innato e il 70% dall’educazione errata da parte del padrone.

Per chi ha un minimo di cultura cinofila è pacifico che il cane non fa i dispetti. Quali disagi esprime il cane che mette in pratica comportamenti problematici?
Urinare sul letto del padrone, non tornare al richiamo, distruggere i suppellettili e i mobili di casa.

Di cosa ha bisogno un cane per essere felice e per sentirsi appagato?
Il cane ha bisogno di un vero leader che si occupi del suo benessere a 360°.

Qual è il segreto per avere un binomio perfetto uomo-cane?
Conoscere e applicare sul campo la psicologia canina.

Nel suo "Manuale della moderna psicologia applicata", i lettori possono trovare una trattazione esaustiva delle chiavi di lettura di un cane. Oltre alla lettura di testi cinofili scritti da persone autorevoli come Lei, cosa consiglia a chi vorrebbe migliorare la relazione con il proprio cane?
Frequentare con il proprio cane un corso di gestione e controllo presso un esperto addestratore cinofilo o presso un centro cinofilo qualificato.

Luigi Cacciatori

Immagine da vittorinomeneghetti.it

InfoOggi.it Il diritto di sapere