• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Juventus in difficoltà, ma al ritorno l'impresa é possibile

Piemonte > Torino

TORINO, 18 FEB- La Juventus esce con le ossa rotte dal primo match di Champions League contro il Porto, squadra capace di battere i bianconeri che però, grazie al gol nel finale di Chiesa, mantengono la speranza di passare il turno anche con un 1-0. É finita 2-1 per i portoghesi, che di certo hanno affrontato una Juventus in enorme difficoltà e troppo brutta per poter sperare in grandi risultati. Ma che la Juventus abbia problemi di gioco ed estetica lo si sapeva dalla scorsa stagione. Probabilmente in estate i bianconeri dovranno rifare il centrocampo, trovando anche un vice Ronaldo, che negli ultimi tempi appare poco lucido. 

Pirlo può però prendersela anche con il direttore di gara, che al minuto 94 non ha concesso un calcio di rigore che a tutti é sembrato netto, solare. I malumori social dei tifosi sono evidenti, ma la società sa che in Champions le partite non si chiudono al novantesimo. Il match di ritorno sarà fondamentale per i bianconeri, che comunque hanno già conquistato la finale di Coppa Italia e puntano a rientrare nella lotta scudetto. É presto per dare giudizi, ma é evidente che Pirlo si gioca molto nei prossimi match. Se saprà uscire da questo momento di crisi, riceverà i gradi di "maestro", mentre se fallirà, dovrà tornare sui banchi a studiare tattica. Lasciamo ai posteri l'ardua sentenza.