• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

L'amore diventa guerra con Aka Akasaka

Lazio > Roma

Roma, 5 ottobre 2020 - In Giappone, “Kaguya-sama: Love is War” è uno dei manga più popolari degli ultimi anni e la Star Comics, che ora lo traghetta in Italia, spera lo diventi anche nel nostro paese. 

Va detto che questo seinen, ovvero manga diretto a un pubblico maschile adulto, fin dal primo capitolo ci proietta alla scoperta dell’amore, non tanto come un sentimento delicato e tenero, quanto invece come un elemento indispensabile di competizione tra i due protagonisti Kaguya Shinomiya e Miyuki Shirogane. 

Rappresentanti studenteschi del Consiglio dell’Accademia Shuchiin, una prestigiosa scuola privata giapponese frequentata solo dall'élite della società, i due protagonisti si ritrovano a combattere una sfida amorosa convinti, l’uno a dispetto dell’altra, che chi si innamora e si dichiara per primo perderebbe la supremazia sull’altro, considerando questo fatto una vera e propria sconfitta per una relazione sentimentale. 

Ecco perché in questa saga di Aka Akasaka l’amore diventa guerra, dando spazio più all’orgoglio che al sentimento e trasformando l’attrazione tra Shinomiya e Shirogane in autentiche battaglie tra i due innamorati che, tra una strategia e l’altra, cercheranno ad ogni costo di far dichiarare l'altro mettendo in campo azioni e mosse molto singolari. 

Un modus operandi che conferma comunque ai lettori una profondità di analisi, anche ironica, del sentimento più discusso del mondo che, comunque, come il fuoco può si scaldare il cuore, ma anche bruciare il rapporto e mandare tutto in fumo.

Maurizio LOZZI