Lo Sblocca Italia vale "solo" 1,2 miliardi di Euro

6
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 10 AGOSTO 2014 - Le risorse su cui il Governo Renzi puntava sembrano non esserci, almeno nell'...

ROMA, 10 AGOSTO 2014 - Le risorse su cui il Governo Renzi puntava sembrano non esserci, almeno nell'immediato. Dei 30 miliardi che dovevano essere disponibili entro i prossimi due anni, "solo" 12 sembrano effettivamente nelle casse per sbloccare i lavori.

Altro problema riguarda l'avviamento di nuovi cantieri. Per concludere le vecchie procedure e dare un primo avvio, sul tavolo ci sono solo 1,2 miliardi di Euro, nonostante i tavoli nati per cercare di trovare nuove risorse nel più breve tempo possibile. Un primo aiuto dovrebbe arrivare dai fondi europei, che devono durare fino al 2020.

Le risorse non sono l'unico problema: enti locali e Legambiente protestano contro l'utilizzo selvaggio del territorio e contro opere ritenute troppo grandi che finiscono nel dimenticatoio. Ci sarebbero, appena sbloccati, quasi due miliardi dalla Corte dei Conti.

Per Renzi e il Ministro delle Infrastrutture, quei fondi andrebbero spesi nella nuova autostrada di collegamento tra Orte e Mestre. Le opere pubbliche, però, non si concludono qui. Con i fondi già pronti da un pezzo, l'aeroporto di Fiumicino dovrebbe aprire nuovi cantieri.

Resta ancora sul banco di prova la questione Tav e le ferrovie che percorrono il tratto siciliano di Catania verso Messina e Palermo. Tutte opere iniziate e con i soldi sbloccati da tempo, ma mai concluse e ancora lì come una pratica da chiudere per il governo e non solo.

Fonte: IlSole24Ore

Annarita Faggioni

InfoOggi.it Il diritto di sapere