Macchie al viso: ecco i rimedi per trattarle!

3441
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
In farmacia, spesso ci chiedono: "Cosa posso fare per eliminare queste macchie? Non le so...

 In farmacia, spesso ci chiedono: "Cosa posso fare per eliminare queste macchie? Non le sopporto più."

A partire dai trent'anni, molte donne sviluppano alcune irregolarità di pigmentazione sulla pelle, dovute a diversi fattori. 

 Tra le più comuni, è facile menzionare le efelidi (o lentiggini), i  melasmi (o macchie scure) e le macchie senili, dovute al  fotoinvecchiamento della pelle.

Le cause che portano allo  sviluppo di questi fastidiosi ma innocui inestetismi cutanei sono diverse. Principalmente, una scorretta ed eccessiva esposizione al sole senza una adeguata protezione, l'inquinamento atmosferico e le fluttuazioni degli ormoni femminili in alcune età della vita della donna. Gravidanze e menopausa, infatti, sono tra le cause più frequenti dello sviluppo di macchie scure, ma anche l'utilizzo dei contraccettivi ormonali (la ben nota "pillola").


A proposito di pillole: sono molti  i farmaci che possono causare accumuli di melanina e, dunque, la formazione di macchie scure sul viso in soggetti predisposti. Tra questi, vi sono certamente i FANS, gli antinfiammatori non steroidei utilizzati per trattare i più comuni dolori, specie quelli presenti in preparati per uso dermatologico. Ma a rischio sono anche alcuni antibiotici, gli antistaminici, alcuni diuretici e ipoglicemizzanti orali, le terapie di lungo corso con cortisonici per via orale.

 
 Ma come fare per prevenire queste fastidiose macchie sulla pelle e avere  un incarnato radioso? Ecco alcuni utili consigli. 

1) PROTEGGI LA TUA PELLE CON IL SOLARE ADATTO
La prima cura per le macchie solari è senza dubbio la prevenzione! Se  fai uso di terapie farmacologiche che possono sensibilizzare la pelle al sole, se sei in gravidanza o in menopausa non uscire mai di casa senza aver applicato una protezione solare adatto al tuo tipo di pelle. In caso di fototipi chiari o di pelle sensibile, ti consigliamo un fattore di protezione solare (SPF) 50+. Se la tua pelle è più scura, puoi anche utilizzare un SPF 30, ma non esporti mai durante le ore più calde del giorno. Ricorda anche che la protezione solare deve essere utilizzata 12 mesi l'anno: non solo d'estate!

2) SCEGLI IL TRATTAMENTO GIUSTO
 In farmacia, sono disponibili molte creme e sieri adatti per trattare le macchie cutanee. Lo scopo di questi trattamenti di medio e lungo termine è uno solo: cercare di "depigmentare" la pelle, riducendo gli accumuli di melanina già presenti sulla pelle o bloccare alcuni processi biologici che portano alla formazione degli accumuli di melanina. 

Alcuni prodotti contengono acidi in diverse concentrazioni: molto efficaci per schiarire la pelle, ma proprio per questo è necessario utilizzare questi prodotti in maniera attenta, poiché potrebbero portare a fenomeni di sensibilità cutanea e peggiorare il problema. E' sempre oppportuno chiedere consiglio al farmacista per individuare il prodotto più adatto alle tue esigenze.

3) VALUTA I TRATTAMENTI DERMATOLOGICI
In alcuni casi, l'utilizzo di trattamenti ambulatoriali più "invasivi" può essere necessario per ridurre dimensioni ed entità delle macchie. I peeling chimici effettuati dal dermatologo, a base di acidi a diverse concentrazioni, sono senza dubbio tra le metodiche più utilizzate e più efficaci per eliminare le macchie scure dal viso. E' un procedimento che riguarda solo la pelle danneggiata, ma può creare bruciore localizzato e deve essere effettuato solo in determinati periodi dell'anno, a causa del rischio di un'alta fotosensibilità.

4) UN AIUTO DALLA NATURA
Alcune sostanze di derivazione naturale si dimostrano molto efficaci per trattare le iperpigmentazioni. Tra queste, senza dubbio l'estratto di Liquirizia è il principio attivo più interessante. Non solo ha capacità depigmentanti, ma ha anche spiccate proprietà antinfiammatorie e sembra essere molto efficace nel trattamento delle macchie dovute al fotoinvecchiamento.

5) NIENTE FAI DA TE!
 Le macchie cutanee possono essere trattate efficacemente, utilizzando i  rimedi giusti. Evita di affidarti al fai-da-te dei rimedi trovati su  internet, come l'utilizzo di limone, aceto o addirittura acqua ossigenata e scrub "selvaggi" sulla pelle. Rischi di peggiorare la  situazione e di creare danni permanenti alla pelle. Chiedi sempre aiuto e consiglio ad un Professionista della Salute! 


Pillole di salute della D.ssa Mariarita Albanese 

Seguici anche su Facebook  

InfoOggi.it Il diritto di sapere