• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Meteo: Allerta Rossa con il Ciclone dell'Immacolata, nubifragi e nevicate. Evoluzione prossime ore

Friuli Venezia Giulia > Trieste

Meteo: Allerta Rossa con il Ciclone dell'Immacolata, nubifragi e nevicate. Evoluzione prossime ore
La presenza di un ciclone in viaggio verso le regioni del Centro Italia mantiene condizioni di tempo a tratti perturbato con piogge, nubifragi e nevicate già in atto su alcune zone del Paese. In queste ore infatti, si segnalano piogge a tratti diffuse su molti tratti del Nord specie tra Lombardia, Emilia Romagna e Veneto.

Altre piogge si segnalano in Liguria. Ha inoltre ripreso a cadere la neve sui rilievi alpini in particolare su quelli centro-orientali a quote prossime ai 700m e sulle aree appenniniche settentrionali sopra i 900m. Al Centro si segnalano precipitazioni su Sardegna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio ed Abruzzo. Più asciutto invece il meteo altrove.
Vediamo come evolverà il quadro meteorologico nelle prossime ore.

Nel corso della mattina la fase di maltempo più attiva rimarrà concentrata sulle regioni centro-settentrionali dove continueranno a cadere piogge diffuse via via sempre più intense specialmente sul comparto del Triveneto dove non si escludono inoltre locali nubifragi. Attenzione anche alla neve che cadrà copiosa ed abbondante a quote mediamente prossime ai 700/800m. Tempo meno perturbato invece sulle estreme regioni di Nordovest.

Ma le avverse condizioni meteo, come detto, non risparmieranno nemmeno le regioni centrali dove sotto stretta osservazione saranno soprattutto i comparti tirrenici. Dalla Toscana al Lazio dove potranno anche scoppiare anche forti temporali. Più asciutto invece il tempo al Sud salvo per qualche piovasco in arrivo sulla Campania.

Tra il pomeriggio e la sera il quadro meteorologico non farà registrare particolari cambiamenti. Ancora maltempo dunque al Nord, specie su Triveneto, su tutta la fascia tirrenica del Centro ma con piogge a tratti forti in arrivo anche al Sud soprattutto su Campania, Basilicata, coste tirreniche della Calabria e Sicilia.

Da segnalare inoltre che sulla base dei fenomeni previsti e in atto, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso per la giornata di Martedì 8 Dicembre un'allerta rossa nella Provincia Autonoma di Bolzano, su gran parte del Veneto, nel Lazio meridionale, Abruzzo occidentale. Valutata allerta arancione nella Provincia Autonoma di Trento, sui settori occidentali e centrali del Veneto, sull’area settentrionale del Friuli Venezia Giulia, sulla pianura centrale dell’Emilia-Romagna, sulle aree centrali dell’Umbria, sul Lazio centrale, sul settore costiero della Campania, su gran parte del Molise, sui settori occidentali della Basilicata. Valutata, inoltre, allerta gialla in Toscana, Calabria, Puglia, Sicilia, sui settori sud-occidentali delle Marche, su gran parte della Sardegna e sui restanti territori di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Umbria, Lazio, Abruzzo, Campania, Molise e Basilicata. (iLMeteo)

Seguiranno altri aggiornamenti.