• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Migliaia di euro nascoste in cantina. Denunciato artigiano

Lombardia

BERGAMO, 1 MARZO 2012 – Ben 170mila euro nascosti in cantina, ricoperti da strati di caffè macinato e sigillati con il cellophane. Di cosa parliamo? È l’espediente elaborato da un bergamasco che da due anni non dichiarava redditi. Che girava a bordo di una Porsche Cayenne. Che probabilmente aveva accumulato tale considerevole cifra per trasferirla all’estero.

La scoperta è scaturita da un controllo dei carabinieri al casello autostradale di Bergamo: sulla Porsche Cayenne, intestata ad un concessionario dell’artigiano, c’erano alcuni coltelli, per cui è scattata la perquisizione nell’abitazione del malcapitato alle porte di Bergamo. È successo a un piccolo artigiano che lavora nel settore delle tende da sole.[MORE]

Il 42enne, ai carabinieri che hanno scoperto il denaro nella borsa nascosta in cantina, ha raccontato di averlo accumulato lavorando in nero. L’artigiano è stato denunciato così per reati tributari. Negli ultimi due anni non aveva presentato alcuna dichiarazione dei redditi, e in precedenza aveva dichiarato somme irrisorie, tra i sei mila e i sette mila euro all’anno. Risultava già noto per reati fiscali.

(foto: histonium.net)

Annachiara Cagnazzo